Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La Cattura...
Paradiso...
Ombre di cenere...
Agognati silenzi...
Canzone...
La casa della gente ...
GRANDE PASSIONE...
Sorgenti d\\'Amore...
Carezze di comodo...
FRAGILI FOGLIE NEL V...
Un bacio dopo l’altr...
Non so dove mi porte...
Melodia ed armonia...
Baciami ancora...
IL TEMPO DEI RICORDI...
Pensieri...
L'istante...
L'uomo e il progress...
Riprendo la strada...
Sorrido...
Eventi...
Maschio …,Maschio???...
la divina arte di mi...
Sete di pace...
Ti porterò con me...
Ispirata dai salmi...
Ardente...
Sbagliare...
TU CHE NE SAI...
Momenti...
Naufragi...
inverno nel cuore...
Tempesta...
Lucida follia...
POMERIGGIO DI PULIZ...
Ritrovarsi...
COME CURVE DI SERPEN...
Per Leonie...
Impegnarsi ad odiare...
Se un giorno viagger...
Nei tuoi pensieri...
Non giudicarmi...
Riceverai mille vite...
AMARE PER POTER...
Il Supercomputer...
sorella lacrima...
A te!...
PREMORTEM di Enio 2...
Chi ti vuol bene no...
La memoria ferro...
COSTRUIRE...
L'album dei ricordi...
Sorbole!...
Numeri....
Sinfonia...
La casa del serpente...
LA FANCIULLA DEL VEZ...
Ritorno alla Bicicle...
TEMA DI SCRITTURA CR...
Dal figlio s’impara...
Venere in versi...
Sottinteso...
Frusciante...
Ermetico...
Naufraghi...
I GIORNI DELL'AMORE...
Ti ho visto piangere...
ISTANTI...
Una carezza della qu...
Autunno - cuore in l...
Afflato di luna...
Non ti lascerò...
Vulnerabile(C)...
addio......
Caffè a tempo indete...
C'est moi....
il canto delle stell...
Senza te...
Sensibilità...
In vino veritas...
NOSTALGICAMENTE AFRI...
PALESTRE di VITA (se...
È nelle questioni ev...
So che mi guardi...
Che ne sarà di noi?...
Se la primavera dell...
Breve racconto di vi...
Alla fine...
SONATA FOLLE AI MIEI...
Pace...
C'E' LA RIPRESA (per...
IL MIO METICCIO...
È lei, una rosa selv...
Chi sono io?...
Lumache...
Oceani...
Cascate d'armonia...
Breccia...
La poesia rotolante...
Divina...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Ninna nanna per un bambino morto

Tu che sei nato
in un giglio di luna
posa il tuo capo
sul palmo della mia mano.


Conta le stelle
cadute nel fango


dove crescono fiori
di mille fiammelle.


Tu che sei volato
con le ali del cielo,
sono gocce di miele
i tuoi sogni limpidi.


Il mio respiro riscalderà
le tue mani fredde


su un ruscello di montagna
dei tuoi occhi umidi.


Ninna nanna
mio dolce amore


per te che hai chiuso gli occhi al mondo
inseguendo il sorriso degli angeli,


mi hai guardato per un istante.


Correndo tra i verdi prati
salterai sulle nuvole
scivolando su arcobaleni
nati dal mio pianto.


Delicate farfalle
ti canteranno poesie
su margherite d'azzurro
e passerotti di sole.


Ninna nanna
piccolo cuore


sul tuo bel viso il mio lamento,


nei tuoi occhi di rugiada
sospira dolce il vento.


La tua culla è una nave
che naviga su un fiume di latte
dove petali di rosa
ti regalano il loro profumo.


Ninna nanna,
a te che t'amo


e come una madre scende la luna,
come un padre ti prende per mano


e le lucciole s'illuminano
piano piano.


Raccogli i colori dei giardini
che la luce ha rubato alle fiabe;


ninna nanna
quando piove,
seduto su colline
di zucchero filato.


Dormi ancora tra le mie braccia
che ti cullano come onde del mare,


quando la notte non vuol finire
e l'alba si nasconde
davanti alla tua faccia.


Ninna nanna
dai versi d'argento


d'infinita tenerezza avvolge il tuo sonno;
in un girotondo di piccoli angeli


s'accende la luna
e come un soffio
svanisce il mio canto.



Share |


Poesia scritta il 04/02/2013 - 14:42
Da Gianny Mirra
Letta n.2410 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Straordinaria poesia!
Nadia

Nadia Sonzini 07/12/2015 - 12:24

--------------------------------------

Grazie a tutti, siete gentilissimi

Gianny Mirra 17/02/2013 - 00:25

--------------------------------------

Bellissima! Non riesco a dire altro...

Gabriella M. 07/02/2013 - 09:19

--------------------------------------

Davvero commovente oltre che bella

Daniela Cavazzi 06/02/2013 - 21:16

--------------------------------------

è una ninna nanna che nessun genitore dovrebbe cantare mai. toccante!ciao

Claretta Frau 06/02/2013 - 19:30

--------------------------------------

Molto bella, il dolore si trasforma in un canto d'amore che lenisce il cuore ...mi hai commosso ...

Carla Davì 06/02/2013 - 16:42

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?