Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Italia mia (C)...
Parole disorientate...
NERONE er bullo ...
Poeta...
CERCAMI SOTTO LA PEL...
Ora ricordo...
UNA VOLONTARIA...
Terra di Sicilia...
Non aver fretta di m...
La partita di pallon...
Ci sei!...
IL PRESENTE...
Foglia frale Ness...
La comparsa...
LENTEZZA...
La Scatola Laccata, ...
Come soltanto nei so...
ACINO ACERBO...
Il dolce vento dell\...
Un'altra dimensione...
Ti amo e soffro...
...ISTANTE DI PURA F...
CON TE NELL/INFINITO...
Tra vortici di stell...
Un metro di neve bia...
Quell'alone cupo e f...
Poco a poco...
ER LIMONE PAZZO...
Portatore di pietre...
afferra quella nuvol...
D'azzurro e sale...
Rimorso...
il gigante nano. ...
la rosa...
In certi momenti la ...
È bello vivere da il...
la luna dall'alto.....
Non voglio sognare p...
le cose semprici...
DESTINI INCROCIATI (...
E la Luna parló al ...
Ho visto una stella...
Mi piace tutto di te...
Il nulla...
La tua assenza mi ha...
Il Pavone vanitoso...
Maria grazie di esis...
amo la pioggia...
Al cimitero dei carr...
Settembre...
MAROTTA: Family Beac...
Spesso ogni piccola ...
UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...
NOI LA VITA...
Agrigento e la Festa...
Piccola cosa...
Il Nero...
Gioventù...
IL MIO AVATAR...
E tacque attorno a n...
FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...
Nei nostri sorrisi...
SAHEL...
Contro il destino...
Sandrone...
EVOLUZIONE DELL\'AN...
Non li merito gli oc...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
LA NOSTRA PROMESSA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



SCACCO MATTO

Mio povero triste Re,
indifeso di fronte a me,
non puoi più giocare,
morire o andare.
Cosa vuoi fare?


Odiarmi non puoi,
amarmi non sai,
convenzioni antiche che hai.
È stata pura abilità,
suadente vitalità.


Ma l’abitudine si sa,
cattura la volontà,
cedendo solo scacchi di velleità.
Gioco profondo, gioco complesso,
della mente l’amplesso.


La partita si interrompe qui,
inevitabilmente ti lascio andare.
Imparerai a giocare,
imparerai ad amare.



Share |


Poesia scritta il 22/02/2017 - 08:10
Da Antonella Cimaglia
Letta n.256 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Grazie mille Alfonso Bordonaro!! Anche la tua è una riflessione molto bella! Grazie

Antonella Cimaglia 22/02/2017 - 15:21

--------------------------------------

Il re pezzo più importante, ma la sua mossa è la più insignificante e non vince se non ci sono gli altri pezzi.
Rimane cosi il più indifeso.
la vita è una partita difficile, bisogna saperla giocare.
A scacchi si può ricominciare, serve ad imparare, nella vita l'addestramento è moto più difficile.
Riflessione molto bella.

ALFONSO BORDONARO 22/02/2017 - 14:41

--------------------------------------

Grazieeeeee a tuttiiiii...ne sono felicissima!!! Buona giornata ragazzi

Antonella Cimaglia 22/02/2017 - 12:31

--------------------------------------

Molto apprezzata e molto bella la chiusura.Ciao Antonella 5*

Paolo Perrone 22/02/2017 - 12:26

--------------------------------------

bella poesia nella sua originalità brava 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 22/02/2017 - 12:23

--------------------------------------

UNA VITTORIA VOLUTA ET SUDATA.
IL MIO ELOGIO PER QUANTO DI RIFLESSIVO HAI TRASMESSO.
LIETO MEZZODI' ANTONELLA.
*****

Rocco Michele LETTINI 22/02/2017 - 12:01

--------------------------------------

Grazieeeee... buongiorno Laisa!!!

Antonella Cimaglia 22/02/2017 - 11:40

--------------------------------------

sorry
matto

laisa azzurra 22/02/2017 - 11:05

--------------------------------------

Bella, originale
Uno scacco matto che poi così matti nn è

laisa azzurra 22/02/2017 - 10:52

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?