Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Eppur mi sono scorda...
Istantanee...
Ultima goccia di cer...
CHE FATICA AMARTI...
Tu che più di chiunq...
VENTUNO A RISPETTO D...
BASTA...
il ruolo del poeta...
QUESTO È IL MIO NATA...
Disperso in una nott...
È Natale che...
Un gelido tramonto...
Antonio...
Come è grande...
Fido...
La fioraia...
IO SONO CAMBIATA...
Cielo pirico...
E mi cruccio, a sera...
Un brano al vento...
Io volo...
Rimembranze...
Monologo del Tacchin...
Mia adorata Paky...
Scelgo le perle...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Luci di Natale...
Lettera ad un amico...
Se mi ami...
bene e male...
La moje in vacanza (...
Riempimi di te...
Lacrime...
LUCCIOLE IN CIELO ...
milite armato d'amor...
Un solo colpo...
L'amore ricordato...
A Marta...
ultimi pensieri...
Oltre...
NATALE...
Il suo bastone assen...
Inedia...
Il barattolo...
esecrerò l'odio...
SOSPIRO D'AMORE...
IL SOGNO DI UN AMORE...
La sposa triste...
Dialogo di due innam...
LENTI A CONTATTO...
VISO DI LUNA...
AMORE...
Non sei tu(C)...
Danza...
LUPO AFFAMATO...
LA FESTA DEL LUPO...
Vivo......
Il fesso...
Francesco Forgione...
I miei occhi...
Furto di cocaina...
Un Abbraccio...
Fantasia...
Una delle tante...
Giornataccia!!!...
LA VITA TI HA SCELTO...
L'ODIATO LUPO...
Natale 2017...
Questo può diventare...
Non sprecare il tuo ...
Nuvole 2...
L'altra metà del cie...
E quando le creature...
Vorrei ma non posso...
Come arriva natale...
Fughe...
L'emicrania della no...
Ovunque tu sia...
DOLCI MELODIE...
L'ISTINTO...
Bava di lumaca...
Quella ragazza...
Il migliore amico de...
OTTO DICEMBRE di En...
Lupo sdentato...
Ascolta se vuoi....
Ogni fiume segue il ...
Passerà la festa...
Cappuccetto Rosso e ...
La bocca di un crate...
Un angelo senza nome...
Un altro giorno...
Tu vai, io sono qui...
Solamente felicità...
In Do maggiore...
AD ALDO MINIUSSI, CA...
Tornando a casa...
Solitudine...
UN LUPO NON TRO...
e dimenticare...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



GIORNATA DI PESCA

Il sole era alto nel cielo.
Voglia di vivere la natura.
Legai le canne da pesca alla bicicletta.
Pedalavo attraverso i sentieri della Franciacorta.
Ogni tanto un alito di vento.
Tutto verde intorno e poi giù
In discesa verso il lago.
Vicino ad un muretto, seduto
avevo già preparato tutto,
poi il tonfo del galleggiante in acqua.
Guardavo le canne di bambù,
Che ogni tanto si piegavano al vento.
L’attesa. Osservavo il galleggiante
per catturare il minimo movimento.
Finalmente si era mosso.
Sì, era abboccato.
Cercai di tirarlo a riva piano piano.
Lo vidi, finalmente, stupendo.
Le squame color argento lo ricoprivano.
Si dibatteva per divincolarsi,
per tentare di liberarsi, il labbro sanguinava.
Aprii il cestino per riporlo dentro.
Continuava a dibattersi disperatamente
con tutta l’energia.
Le mani erano ricoperte di squame.
Sul pelo dell’acqua vidi altri pesci.
Mi prese una strana commozione.
Mi avvicinai e lo accompagnai in acqua.
Lo vidi velocemente allontanarsi.
Rimasi seduto a guardare il sole
che pian piano tramontava.
L’acqua luccicava calma fino all'orizzonte.
Legai le canne. Tornai a casa.
Da quel giorno non le usai più.


Share |


Poesia scritta il 30/05/2017 - 19:33
Da ALFONSO BORDONARO
Letta n.290 volte.
Voto:
su 14 votanti


Commenti


GRAZIE AMICHE E AMICI, quel gesto mi ha fatto ripensare non solo ai pesci ma agli altri animali e da anni sono vegetariano. Non sorridete, ma è stata una mia scelta personale.
GRAZIE per i vostri commenti, hanno rafforzato la mia scelta di vita almeno alimentare.
GRAZIE A TUTTI VOI, Giancarlo, Antonio, Laisa, Sabry, Giulio, Margherita, Mirella, Alessia, Ken, Rocco Michele, Paolo, Rosi, Enio, Grazia, Teresa, Genè, Paolo.

ALFONSO BORDONARO 01/06/2017 - 09:07

--------------------------------------

Ammiro molto come scrivi,complimenti per questa tua bellissima poesia Alfonso 5*

Paolo Perrone 01/06/2017 - 08:50

--------------------------------------

La pesca è un momento per raccogliere i pensieri, immagino tu abbia sentito la sofferenza del pesciolino mentre si dibatteva, un grande gesto , mi sono commossa, bravissimo

genoveffa frau 01/06/2017 - 00:05

--------------------------------------

Mi hai fatta commuovere...Mio marito, quando ci sposammo era un gran cacciatore.Spesso mi portava gli uccelli feriti e pretendeva che li curassi ,per cercare di salvarli. Gli feci notare che era lui ,che li aveva feriti, perché non aveva un briciolo di cuore. Lasciò i suoi fucili e divenne "tenero Giacomo", come lo soprannominammo.

Teresa Peluso 31/05/2017 - 18:05

--------------------------------------

Il cogliere un messaggio che è arrivato al tuo animo, ti ha indotto a prendere una grande decisione. Complimenti! Un saluto.

Grazia Denaro 31/05/2017 - 15:09

--------------------------------------

cuore d'oro. feci anch'io così ora uso le canne solo per i pomodori
o al lago o nell'orto l'importante è godere della natura che ci circonda
*****+ ciao Alfonso

enio2 orsuni 31/05/2017 - 12:33

--------------------------------------

Solo un animo buono può essere capace di tale gesto...di comprendere l'agonia, nel silenzio, in mezzo a tanta indifferenza...incredibilmente sensibile...bellissima 5*

Rosi Rosi 31/05/2017 - 11:57

--------------------------------------

Giornata di pesca è la testimonianza che oltre questi versi batte un cuore, verso gli animali che hanno anche loro sensibilità ed emozioni. Lodi infinite.

Paolo Ciraolo 31/05/2017 - 07:27

--------------------------------------

Una atmosfera di una giornata invitante mirabilmente verseggiata.
Lieta giornata, Alfonso.
*****

Rocco Michele LETTINI 31/05/2017 - 07:20

--------------------------------------

Se i macelli avessero le pareti di vetro, saremmo tutti vegetariani! Questa affermava Tolstoj. Pescare quel pesce ti ha fatto entrare nella sua vita ma soprattutto nella sua morte. Il prossimo passo sarà evitare di mangiarlo. Nel frattempo complimenti per la poesia.

Ken Hutchinson 31/05/2017 - 00:50

--------------------------------------

Hai restituito la vita ad un piccolo pesce finito nell'esca...
Bellissima azione e testimonianza...
Avvincente rappresentazione della sensibilità che vince sulla spoglia indifferenza...
Molto bello ciò che hai scritto!

Alessia Torres 30/05/2017 - 23:47

--------------------------------------

ALFONSO...I pesci non gridano, non piangono ma si dibattono, boccheggiano quella è la loro agonia silenziosa. Chi riesce a percepire lo strazio ha una sensibilità superiore alla media comprende che sta togliendo la vita ad un essere. Tu hai fatto una cosa bellissima l'hai lasciato tornare a casa...forse anche lui ha una famiglia. Diciamo che gli è andata bene chissà domani non tutti i pescatori sono buoni come te.
Notte

mirella narducci 30/05/2017 - 23:01

--------------------------------------

La sensibilità nell'accogliere quel messaggio muto, ma forte nel tuo cuore è toccante e intenerisce l'anima...Bellissima poesia Alfonso

margherita pisano 30/05/2017 - 22:11

--------------------------------------

Toccante questa poesia su un pesce pescato che viene ributtato in acqua, segno di un animo buono. Bella poesia. Giulio Soro

Giulio Soro 30/05/2017 - 22:01

--------------------------------------

Bravo Alfonso, bellissima l'idea di vedere quel pesce allontanarsi libero... credo che si chiami umanità...

Sabry L. 30/05/2017 - 21:53

--------------------------------------

Bravo Alfonso, bellissima l'idea di vedere quel pesce allontanarsi libero... credo che si chiami umanità...

Sabry L. 30/05/2017 - 21:52

--------------------------------------

strana la vita
non potrei mai andare a pesca
eppure, mangiamo carne e pesce
vigliaccheria? chissà

laisa azzurra 30/05/2017 - 21:18

--------------------------------------

Semplicemente splendida.Molto bravo Alfonso.

antonio girardi 30/05/2017 - 20:08

--------------------------------------

Semplicemente splendida.Molto bravo Alfonso.

antonio girardi 30/05/2017 - 20:08

--------------------------------------

bek sei da ammirare mi hai commosso per la tua anima gentile grazie
buona serata

GIANCARLO "LUPO" POETA DELL 30/05/2017 - 19:56

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?