Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il senso della vita?

Carpe Diem!
L’odierno concetto.
Devi vivere il presente!
Il domani è cosa assente.


E vien detto tutto posso.
Ogni atto mi è concesso.
Proprio tutto ed anche spesso,
mica sono nato fesso.


E si cercano piaceri,
e si và oltre misura.
Si soddisfan desideri
senza limiti e censura.


E in tutto il creato,
siamo sinceri,
cerchiamo soltanto
i nostri piaceri.


A chi parla di dovere
e di comportamento,
vien detto vai via,
non darmi tormento.


Domani è un nuovo giorno.
Chi vivrà vedrà.
Oggi godi l’attimo,
in futuro chi lo sa.


Il bene … il male …
sono cosa banale.
Si fa quel che si vuole,
non esiste morale!


L’egoismo imperversa.
Non c’è più famiglie.
Bambini senza padri,
giovani madri con figlie.


Ogni giorno sempre più costante,
il peccato avanza incalzante.
Con la scusa “nessuno è perfetto”
Si legalizzano azioni sotto ogni aspetto.


Quanta tristezza lascia tutto questo?
Quale il futuro in questo contesto?
Può esser l’uomo d’oggi chiamato corretto,
e generare un domani di tutto di rispetto?


A me che osservo non spetta giudicare.
Posso accettare o forse contestare.
Di queste azioni qual conseguenza?
Concordo e dico:
AI POSTERI,…
L’ARDUA SENTENZA



Share |


Poesia scritta il 08/06/2013 - 09:22
Da mario meninno
Letta n.475 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


mi associo..parole di verità.grazie :)

Io Sono 11/06/2013 - 14:27

--------------------------------------

Comunque è pur vero, da sempre, che l'unico tempo che realmente ci appartiene è l'attimo che stiamo vivendo. Il passato è, per definizione, passato; ed il futuro nessuno può conoscerlo. La discriminante sta solo nel vivere l'attimo presente in modo giusto o sbagliato.

Andrea Guidi 10/06/2013 - 18:35

--------------------------------------

Non è sempre stato così, ai giovani il compito di cambiare che può essere solo in meglio. Ciao da una nonna-

Lucia Ghitti 09/06/2013 - 20:34

--------------------------------------

Molto bella e molto veritiera complimenti!

Roberto Edoardo 09/06/2013 - 15:42

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?