Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

RICORDI ELEMENTARI...
Una sera come un'alt...
La luna osserva ......
Non esistono più le ...
La mia coperta d'acq...
Rileggendo poesie...
Pettirossi...
Ci sono giorni....
Naufrago...
Che ero vivo se ne s...
Gli occhiali di Lina...
Dura la vita... del ...
Un Onda per amica....
Velo d'organza...
Fessura...
VOLEVO DIRTELO...
Sei.bella come il ra...
Il sapore del vero.....
Prima che l’alba div...
QUANDO IL FORTE VENT...
Donna vuol dire dann...
Guarigione...
Luccichio di stelle...
Ona...
Un incontro d'amore....
ballata macabra...
Forse sono scomparse...
Solitudine...
Melograno...
Passo dopo passo...
La notte...
In un giorno senza s...
Da quel giorno (gior...
Una luce piangente...
Il Matto...
Ma poi oscilli...
Ascoltati...
Andare nella perifer...
L' AMORE E LE ...
Lucifero...
Donna violentata. La...
La Notte...
e non ti chiedi perc...
PRECARIO...
ERETICA ERMETICA ER...
Haiku: Brina...
Disavventura...
Sguardi e Pensieri...
le notti dell'abband...
La nostra vita...
I Piccoli e la lampa...
sei come l'aurora...
L'oscurità in un sog...
Che cos'è l'amore? ...
Non so. Non ricordo....
QUESTA E’ L’ITALIA...
L'inverno del cuore...
Fin dove arriva lo s...
Biscotti...
l'inganno...
A mia figlia (che no...
Leonidi...
Il tuo fiore...
grazie...
Il cavallo a dondolo...
Immenso...
ALL'ORIZZONTE...
TANGO D\'EMOZIONI...
Se non resti...
HO OSSERVATO IL MARE...
IL PROFILO DEL TEMPO...
Il vecchio frantoio...
All’ombra delle stel...
Ho camminato cento p...
Da secoli più non mi...
Come posso capire di...
Il cerbiatto...
Nella...polvere!...
I cinque semi......
il brigante...
Maternità...
le parole non cambia...
Un tramonto sul mare...
L'ultima lacrima...
L'ultimo canto...
Strano fiore...
DESIDERI...
AMAMI...
Mani tese...
UN AMICO...
Germogli di felicità...
POETI SENZA POESIA...
Passi...
Brumoso assopirsi...
Ricordi di Taormina....
Fanciulla felicità(C...
Ogni volta che vuoi ...
DONA LA PACE...
FIGLI E… FIGLIASTRI...
L'affetto è un liqui...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

QUELLA TUA CAREZZA

Si adesso
La rivorrei adesso
Quella tua purezza
Quella tua tenerezza
Quella tua carezza…


Ero aquila e falco
E volavo grazie a te
Leggero leggero
Nel blu cobalto del cielo…


Non me lo so spiegare
Che bello quel tuo amore respirare
Ricordo quel rincorrerci e
E quel nostro camminare
Sulle acque del mare
E con entusiasmo le sue onde cavalcare…


Ora quel che rimane di te
Soltanto qualche foto
Che il tempo senza fermarsi ingiallisce
Manca la tua voce
Mancano le tue calde mani
Per quella tua carezza
Mia profonda chimera
Perche’ ora sei anima spirituale…



Share |


Poesia scritta il 16/10/2013 - 12:50
Da Alessandro Faccini
Letta n.418 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Hai voluto farla in rima ma forse hai rimato troppo credendoti gesù che cammina sull'acqua.

Per il resto piacevole!


filippo sartori 17/10/2013 - 15:53

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?