Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Raul...
Ai posteri...
...ma le gambe ?...
Come quando piove...
AD ALDO MINIUSSI (+2...
Per la felicità?...
Confini e certezze...
A te. A me....
Cocci... d'Eternità....
Paralisi....
UN CORIANDOLO DI CAR...
LO SFRATTO...
Addio Divano...
Un solo pedone...
GLI OCCHI DEL F...
A piedi nudi...
A piedi nudi...
Un Sole stanco, un C...
AMICA PER SEMPRE...
Volare nel cielo del...
POMERIGGIO A VILLA B...
E' amore...
FINALMENTE DONNA...
VIBRANO I RICORDI...
Il cerchio della vit...
SFUMATURE...
Amici miei...
Quest\'amore...
ARTE INFINITISAMENTI...
comprenderesti quan...
Sconfessare sempre i...
Mirando le stelle....
Ho bisogno di parole...
Chi sei?...
CUORE NOMADE...
SABATO DIVERTENTE...
Primo binario...
Ogni giorno......
Tempo Antico...
DISTANZE (filo…sof...
Il silenzio è la vit...
Riflessi dimenticati...
NON HO MAI SEDOTTO L...
Melodia della malinc...
Più sento e più pens...
Niente e così sia...
Oggi...
Un pezzo di me....
LA BARCA DOPO UNA CE...
La libertà di scrive...
Stella Luminosa...
Il primo incontro...
Sarà neve...
Dille ch'è suo...
Scritture del cielo...
Bacio in Metrò...
Ghirlanda di mani...
La Furba Nana di Bre...
Sul cuore bianco...
Nuvole...
Isola amara...
IL SAPORE PERDUTO...
L' ECLISSI DI ...
FIGLI...
Il Caso di Gianni Is...
La tua pelle II...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...
L\'intimità di picco...
La camicia rossa...
Corri tu...
Soliloquio d'inverno...
LA CIOCCOLATA...
Inno ad Afrodite...
Haiku 24...
Le mie mani...
L'indefinito...
AMICIZIA 2...
e tu...
Buon trapasso...
Solitudine...
Nuove fioriture...
Solitari casali....
Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
É...
Lucchetti che nascon...
RIFUGIO E' IL VERSO...
S‘è fatta una certa....
Se si è amati si toc...
La pace dei sensi...
Tempo al tempo...
L'amore vince...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

OLTRE IL SILENZIO *

Nessuno screzio in terra, vissuto in sogno.
Non c’è nube nera che sfiori l’orizzonte
il sole risplende sempre sugli specchi.
Osserva e vede ciò che sente: “E’ bello”.


Bello? cosa vuol dire bello? Non ricorda più.
Nessuno ha più bisogno, strano, neppure lui.
Bene e male, come punti di vista di opinioni?
Giorno e notte, forse magnifiche illusioni?


Alte volano pene ad inseguire colpe da chiarire:
“Senza il male non gioirai vivere alcun bene.
Senza il freddo della notte, non scalderà un cuore
il sole del mattino, senza…”


Presenta il conto ogni risveglio un po’ agitato:
In soccorso, la memoria gli riporta Benedetta
quando trasaliva
ad ogni respiro che avvertiva accarezzare la sua mano:


“la vita è una cosa meravigliosa
anche negli aspetti più terribili”


ricorda a noi ancora
e tuttora
dona sorrisi contagiosi.


Forse questa, una delle ragioni di vita sulla terra
dove il riso abbonda e non manca mai un pianto?


===============
Benedetta Bianchi Porro laureanda in medicina, all’ultimo esame deve arrendersi.
I suoi studi le servono per diagnosticare per prima, la sua malattia che la porterà
In breve tempo ad essere completamente paralizzata, sorda e in seguito ad un
errore chirurgico anche cieca. Benedetta comunicava con un fil di voce rimasto. Gli altri le “parlavano” piegando le dita della sua mano destra, premendole sul corpo o sul viso, secondo un alfabeto muto convenzionale. La sua finestra nel mondo.
Il suo capezzale era un continuo rincorrersi di amici che affermavano ricevere da lei
gioia e serena voglia di vivere; pensare che, nei primi tempi, era loro intenzione portarle conforto.
Una donna, una Grande dei nostri tempi.
* “OLTRE IL SILENZIO” dal libro omonimo di Anna Cappelli.



Share |


Poesia scritta il 15/01/2014 - 14:21
Da giampietro corvi c.
Letta n.351 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?