Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Tutto era sogno...
L'arte del sorriso...
alzando gli occhi...
Indulgo in tentazion...
Tutto...
Peccato di gola...
La notte...
Fatalità...
Viaggio dentro me st...
Tutto scorre......
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La potenza della fede

Come, da sempre, è cosa risaputa
che il suono della musica è l'essenza,
così anche, quale legge ch'è vissuta,
il Credo della fede è la potenza.


Se l'uomo ha la ragione che l'aiuta
ed ai problemi suoi dà soluzione,
qualsiasi cosa che resta incompiuta
è prova della sua limitazione.


Per la ragione tutto è possibile
fin ch'è la logica che lo dimostra,
però, quando l'essenza è irraggiungibile,
a nulla serve la sapienza nostra.


Nel punto in cui si ferma la ragione
s'apre la grande strada della fede
che si percorre senza spiegazione
pur risolvendo quel che non si vede.


Il prodigio, che appare trascendente
a questa dimensione ch'è terrena,
la fede lo ritien cosa da niente
potendo lei oprarne anche a catena.


L'uman sapere è solo cosa vana
di fronte alla potenza della fede,
perch'esso poco può e giammai risana
il nostro corpo che col male cede.


Virtù che non fa parte del mondano,
la fede è più qualcosa di divino
che svela tutto ciò che pare arcano
e della vita illumina il cammino.


Con fede e con amore l'uomo sale
la scala che conduce in Paradiso
e s'allontana sempre più dal male
di cui codesto mondo è tant'intriso.


Per chi non crede, questo vale poco,
dato ch'egli usa solo la ragione,
ma non s'accorge che la vita è gioco
e non, come lui pensa, un'opinione.


La fede ha la potenza di trainare
i popoli e le genti a lei votate,
acché lor possan per sempre lodare
l'Eterno Padre che l'ha generate.



Share |


Poesia scritta il 23/01/2014 - 18:20
Da Giuseppe Vita
Letta n.931 volte.
Voto:
su 10 votanti


Commenti


Siller, non t'ho risposto prima pensando che l'autore non potesse fare commenti. Per me la Verità Assoluta è rappresentata dalla Sacra Bibbia; se tu non sei un credente sono fatti tuoi. Io non mi vanto di quest'ode né sono un poeta, però la poesia ha tutti i requisiti di ode e ciò mi è stato confermato da vari letterati. Ora non voglio dilungarmi e ti consiglio di non fidarti tanto delle facoltà intellettive che al cospetto della fede si sbriciolano. Ti saluto!

Giuseppe Vita 27/03/2014 - 07:02

--------------------------------------

Al di là di come è scritta, è un interpretazione, tua. Perciò rimane tale, non lo espongo come critica, ma come costatazione di un fatto certo: nessun essere terreno possiede “la verità assoluta”, quindi rimane semplicemente un interpretazione. Ma la cosa più curiosa è, la lode che fai a te stesso. Capisco che la didascalia dei commenti di sinistra inviti a legge, e che la libertà di pensiero sia assoluta, ma così è un po’ troppo evidente. Comunque è ben descritta.

Siller Varolo 24/01/2014 - 17:34

--------------------------------------

Non è un commento, ma un post scriptum:
Questa poesia può essere considerata un'ode, poiché descrive con concetti filosofici e teologici i poteri taumaturgici della fede. Vuole anche essere d'incitamento per coloro che non credono, affinché abbandonino le loro opinioni ed intraprendano il cammino della fede.

Giuseppe Vita 24/01/2014 - 04:03

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?