Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
HAIKU N.1...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...
La modestia è... l'...
Volo di gabbiani...
La poesia abita…...
Il tuo divano rosso...
IL VELIERO AZZURRO...
Orizzonte...
Violento bruciare...
Copiosa pioggia...
lasciami andare...
Graffi...
CONCHIGLIA...
Mi girano sempre le....
Cercando il mare...
A Farla Ammattire...
Tra le nuvole un pen...
ADORANDO IL PECC...
A2...
AL DI LÀ DEI TUOI OC...
altrove...
Insidiosa polvere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La forza t'la mùsaca

Quannu ni veni la malincunia,
la megghiu cosa ca putimu fari
è ssèntiri 'na bbella milutìa,
in motu ca n'la pozza fa' passari.


E puru ci tinimu nushtalgìa
ti cosi ca no' ponnu cchiù turnari,
è 'na canzona, comu 'na mascìa,
ca a cuiddi tiempi ni pó trascinari.


Faci vinì' lu chiantu senz'avvisu
e pari comu ci è 'na cosa vera,
toppu ca poi sparesci allu 'mpruvvisu.


La màsaca èti comu la prichiera:
faci 'rrivà' lu cori 'n Paratisu
e l'ànama ddiventa cchiù liggiera.


Traduzione:


La forza della musica


Quando ci viene la malinconia,
la miglior cosa che possiamo fare
è sentire una bella melodia,
in modo che ce la possa far passare.


E pure se teniamo nostalgia
di cose che non posson più tornare,
è una canzone, come una magia,
che in quei tempi ci può trascinare.


Fa venire il pianto senz'avviso
e pare come se sia una cosa vera,
anche se poi sparisce all'improvviso.


La musica è come la preghiera:
fa arrivar il cuore in Paradiso
e l'anima diventa più leggera.


Nota: Sonetto classico in vernacolo sanvitese
con relativa traduzione. Schema rimico: ABAB/
ABAB, CDC/DCD.



Share |


Poesia scritta il 05/07/2014 - 10:59
Da Giuseppe Vita
Letta n.1057 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


A differenza della poesia che è stata ideata dall'uomo, la musica esisteva ancor prima nell'Universo ed era suono cosmico. Dopo è stata percepita e modificata dall'uomo a suo piacimento. Attualmente esistono diversi sistemi musicali adottati in varie parti del mondo; i più importanti sono: quello occidentale e quello orientale. Il sonetto parla della musica come di una forza che scaturisce dall'anima e nello stesso tempo rinforza l'anima elevandola fino a livelli celesti.

Giuseppe Vita 27/09/2017 - 04:52

--------------------------------------

Spesso pendo che l'arte sia la preghiera per eccellenza, perché si offre e non chiede nulla.

Dario Senalio 06/07/2014 - 13:57

--------------------------------------

La musica è proprio come dici tu. Non per nulla a me ricrea immagini nella mente, sia essa triste o spensierata. In qualche modo, la scelta di un motivo, asseconda o si richiama ai movimenti del proprio animo. Serena domenica!

Salvatore Linguanti 06/07/2014 - 06:31

--------------------------------------

Quanto hai ragione, Giuseppe. Condiviso questo tuo bel sonetto. Lettura scorrevole, piacevolissima. Un caro saluto, Marina

Marina Assanti 06/07/2014 - 01:03

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?