Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



E', ormai,...

E', ormai, da molto tempo, una costante dell'esperienza di vita di Pecchio riconoscere nelle persone lontane, fisicamente, coloro che gli sono più vicine, moralmente o spiritualmente, in realtà, di quelle che vivono nella sua stessa città.
E' una grande gioia, per Pecchio, ricevere foto e lettere dai V.I.P. e dai loro collaboratori, ma codeste foto e lettere diventano, per Pecchio, motivo di dispiacere quando si accorge che gli amici della sua città non s'impegnano a parlargli, a scrivergli, ad incontrarlo per paura del rapporto che potrebbe instaurarsi tra Pecchio e loro e se, qualche volta, s'impegnano lo fanno per "pagare una tassa" o "per togliersi un dente" o fanno come Rossella O'Hara e dicono:"Ci penserò domani!" che significa:"Non ci penserò ne' ora ne' mai!"
Pecchio non vuole dare l'impressione di essere pessimista.
Può dire, al contrario, che tutto ciò che lo stimola a prendere l'iniziativa (scrivere o fare altre cose che tendano a metterlo in comunicazione con qualcuno) ha il suo motore nelle Parole del Salmo 26 (27) o 27 (26), a seconda dell'edizione della Bibbia che si possiede, al versetto 14 (vecchia traduzione):"Spera nel Signore, sii forte,/si rinfranchi il tuo cuore e spera nel Signore".
La persona e la vita di Pecchio sarebbero uno Zero assoluto, senza codeste Parole.



Share |


Racconto scritto il 17/06/2015 - 14:52
Da Luca Lapi
Letta n.256 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Chi saremmo se non credessimo fortemente a qualcosa o a qualcuno? Bella morale davvero bel racconto bravo e felice di incontrarti anche qui

Paola P 17/06/2015 - 20:43

--------------------------------------

Espressione di autentici sentimenti assai graditi, nel piccolo racconto riflessivo dell'autore. Parole che non sbiadiscono, sulla tela dell'umano tempo, per chiunque metta in pratica l'emblematico messaggio.

Arcangelo Galante 17/06/2015 - 19:28

--------------------------------------

Solo dal cuore... pillole d'amore... Eccelso racconto...

Rocco Michele LETTINI 17/06/2015 - 17:56

--------------------------------------

Un gran bel messaggio come dire "aiutati che Dio ti aiuta".
Giustissimo.

luciano rosario capaldo 17/06/2015 - 17:30

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?