Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Tutto...
Peccato di gola...
La notte...
Fatalità...
Viaggio dentro me st...
Tutto scorre......
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Professione surfista

La “sete” del Professore era il surf e per placarla si era organizzato dopo l’orario di lavoro.
La sfortuna aveva voluto che proprio l’ultima ora del giovedì fosse al settimo piano dell’edificio che ospitava il Liceo Sperimentale “Dino Buzzati”.
Sette piani e ventuno rampe di scale che si frapponevano alla conquista dell’uscita.
Avrebbe perso quasi mezzora di tempo contando che, la sua, sarebbe stata l’ultima classe a uscire. Il traffico di motorini e biciclette, avrebbe reso vano il posizionamento dell’auto vicino alla scuola, visto che sarebbe risultata irrimediabilmente imbottigliata.


L’ultima ora, in realtà, era di cinquanta minuti. La campanella suonava alle dodici e quindici per tornare a suonare alle tredici e cinque e lui arrivava solitamente con una decina di minuti di ritardo.
La sua lezione consisteva in una lettura che faceva fare del libro “Psicologia Sociale” del professor Solomon E. Asch. Faceva leggere un brano ad uno studente, poi chiedeva a tutti:
“Avete capito?”
Se non c’erano repliche o dinieghi faceva procedere con la lettura, altrimenti faceva la parafrasi del paragrafo.
Il tutto durava una mezzoretta, durante la quale ogni manciata di minuti controllava l’orologio; poi scattava il piano.
Ore dodici e cinquantacinque:
“Allora, piano piano prendete i libri e prepariamoci ad uscire.” Diceva con fare complice.
Ore tredici in punto:
“Ora scendiamo in silenzio.”
La discesa avveniva silenziosamente fino alla porta della scuola, dove aspettava il suono campanella.
Dopo la trepidante attesa, infine, la liberazione. Finalmente poteva salire sulla sua Escort verde sormontata dal surf e dirigersi alla spiaggia dei Tre Ponti.


Quando fu il momento di scegliere il membro interno per l’esame di maturità della classe fu inflessibile:
“Non vi azzardate a chiederlo a me! Non vengo a fare una figuraccia per voi!”


Fu deciso e “cristallino!”




Share |


Racconto scritto il 11/11/2015 - 11:19
Da Glauco Ballantini
Letta n.458 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Ulteriore annotazione: il nome del liceo unito ai piani fa riferimento al racconto "Sette piani" di Dino Buzzati, soggetto del film "il fischio al naso" di e con Ugo Tognazzi.

Glauco Ballantini 12/11/2015 - 17:47

--------------------------------------

Grazie per le delucidazioni. E' quello che avevo intuito anch'io, ma non ero sicuro.

Giuseppe Novellino 12/11/2015 - 11:31

--------------------------------------

"Cristallino" fa riferimento al film "Codice d'Onore". Il colonnello Nicolson asserisce che i suoi ordini sono capiti dai sottoposti, sono chiari e "cristallini". Anche Il professore lo fu!

Glauco Ballantini 12/11/2015 - 09:46

--------------------------------------

Sapendo quanto poco le sue classi fossero preparate sulla sua materia, non voleva il ruolo di membto interno, anche perchè non conosceva bene i percorsi scolastici dei suoi allievi.
Giugno Luglio, poi, preferiva passarli sul surf... grazie del commento

Glauco Ballantini 12/11/2015 - 09:43

--------------------------------------

Simpatico quadretto scolastico con tanto di caratterizzazione di un gusto dell'insegnante.
Però non pare di aver capito le ultime quattro righe.

Giuseppe Novellino 12/11/2015 - 09:37

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?