Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Riflessi...
L'inizio di una gran...
La nebbia negli occh...
L unione degli eleme...
Un ultimo gesto....
Se...
Niente fretta, Auré!...
La promessa...
Daiee!...
Il Carisma...
Ninna Nanna...
CORALLINA...
ANGELI...
Giochi di fantasia...
ECO INFINITO.......
CLOWN...
Questo strano. Senti...
Gocce d’acqua...
Solo un sorriso...
Fiori Liberi...
La vita mi schiocca ...
Girotondo tra le ste...
LA LUNA NON SI SPEGN...
Milano vanesia...
Guarderò la luna mor...
Dolce follia...
Attraverso lo specch...
LA MUSICA DEL CUORE...
guardandoti...
Kaori la rossa...
Ruderi ricordi...
Quando tu......
Buon Natale a tutti,...
LA MIA CANZONE...
Avrai......
A Natale si assapora...
Ancora......
Emozioni...
I RICORDI RESTANO...
Nun so romano...
Mentre le mani...
LUCCIOLE IN TERRA ...
Ancora domani...
superbia...
tempesta dentro...
TEMPESTA DI FINE AUT...
ASPETTANDO IL T...
La farfalla...
...te ne vai, con la...
Io devo proseguire...
FRIZZI E LAZZI...
Invincibile...
Sola cosa importante...
Nevica...
La notte mi prende p...
Odissea d'amore...
Verità Incompiuta...
Eppur mi sono scorda...
Istantanee...
Ultima goccia di cer...
CHE FATICA AMARTI...
Tu che più di chiunq...
VENTUNO A RISPETTO D...
BASTA...
il ruolo del poeta...
QUESTO È IL MIO NATA...
Disperso in una nott...
È Natale che...
Un gelido tramonto...
Antonio...
Come è grande...
Fido...
La fioraia...
IO SONO CAMBIATA...
Cielo pirico...
E mi cruccio, a sera...
Un brano al vento...
Io volo...
Rimembranze...
Monologo del Tacchin...
Mia adorata Paky...
Scelgo le perle...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Luci di Natale...
Lettera ad un amico...
Se mi ami...
bene e male...
La moje in vacanza (...
Riempimi di te...
Lacrime...
LUCCIOLE IN CIELO ...
milite armato d'amor...
Un solo colpo...
L'amore ricordato...
A Marta...
ultimi pensieri...
NATALE...
Il suo bastone assen...
Inedia...
Il barattolo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



8 Dicembre 2015

Papa Francesco,
apre la porta santa della chiesa del Signore
con all'ordine del giorno: la misericordia.
Parola semplice, molto esclamata e poco applicata
che da la soluzione ai grandi problemi di miseria
ed emarginazione che non danno tregua a tante persone.
Molti saranno gli ascoltatori che nei social e
in mondovisione udiranno e vedranno la cerimonia,
dove quest’uomo, dai comportamenti inconsueti,
ci stupirà coinvolgendo ancor di più l’umanità.
Si rivolgerà, non solo ai predicatori di qualunque fede
ma a tutti i fratelli e sorelle che nel mondo,
sono in disperazione perché l’anno santo
comandatogli dal Signore ha come obiettivo,
il ritorno della comprensione e della socializzazione.
E’ da ascoltare e da applicare questo suo appello
perché alla prossima chiamata,
per entrare nel paradiso del Signore
potremmo trovare come oggetto, la parola “perdono”.
Il perdono, non è facile da ascoltare e tanto meno
da applicare se si riceve il “male”.
Una parola il “male” che equivale spesso
alla parola “fine”.
Nella vita, troppe volte, tutto va verso il male
e diventa difficile recuperare e portare il bene.
Basta pensare al controllo dell’aria che respiriamo,
alla dignità della persona e alla fratellanza tra i popoli.
Se il Signore, ha ispirato Papa Francesco
a divulgare l’uso della misericordia per aggiustare
i problemi della terra, ascoltiamolo e impegniamoci
vivendo questa occasione nel modo migliore.
Allontaniamo la parola fine per chi oggi inizia a respirare
perché l’esclamazione di dire: se Dio vorrà, non lo salverà.
L'uomo ha le sue responsabilità!



Share |


Racconto scritto il 07/12/2015 - 15:34
Da Luciano Patacchiola
Letta n.258 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?