Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
An electric air from...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Amata mia...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...
Dimenticarsi...
Naufrago...
Amore...
Odore di uno spettro...
IL GERME DELLA ...
Sceriffo...
Le note del tempo...
Il caro estinto...
La felicità...
L'assente...
ALLA GUIDA DELLA VIT...
ossuta resilienza...
Eppur sorridi...
Ridere...
Orme future...
Deluso...
Nel fruscio della vi...
Occhi chiusi...
Le mie gambe...
Miraggio di una infa...
UN RESPIRO....
ODE...
ALLE PORTE DEL SOGNO...
Notti magiche !...
D'inverno...
VENICE...
L'ultima gara....
Amantes...
Così poco...
l'armonia...
Il fischio del vento...
Mi hai cambiata...
TELEGRAMMA POETICO...
Tu, pallida Luna...
questi occhi...
Dove abita Amore...
la Givacchi...che st...
Gocce di pianto...
OGGI...
La carità non la con...
La croce...
Anatomia di un bacio...
Orme...
Fare breccia in un m...
Società:...
Canto di un appassio...
Lembo di blu...
Che sapore ha il mal...
Questo amore è come ...
PRATO D’ATTESA...
Sensi...
Scende la sera...
Fiume di ricordi...
Apoteosi della belle...
E HO VISTO TE...
Chiamalo tatto.....
POLPASTRELLO...
CARNE UMANA di Enio ...
MERAVIGLIOSO AMORE...
Le quattro stagioni...
CUPIDO...
CUCCAGNA...
Mi cerchi tu dici...
Il tesoro della Mont...
Nebbia dell'anima...
Tutto l'Universo...
CON RIGUARDO È SAN V...
Auguri, amore...
Le ali dell'amore...
Fiori...
MA LEI LO SA?...
aspettami...
CAP 2 La non-storia...
Reset...
Peggio della malinco...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Centauro

Metà uomo e metà moto-carrozzella: Emilio era un personaggio mitologico.
Perché avesse perso le gambe non lo ricordo; forse una malattia giovanile o per lo stupido gioco di saltare sul tram in corsa nel secondo dopoguerra.


Era un grande consumatore di enigmistica col gusto dell’indovinello.
Un giorno sul muretto della casa sul viale del Tirreno, fece due cerchi: “Uniscili per formare il numero 8” – Mi disse.
Cercai di unirli nella maniera migliore, ma rimaneva sempre un lavoro col difetto.
“Va bene, mi arrendo.”
Allora mise due T tra i due cerchi scrivendo OTTO.
Mise in moto il “Surace”, infilò lo scivolo e col suono acuto del cinquantino, andò in paese.



Centodieci antignanese




Share |


Racconto scritto il 28/01/2016 - 11:32
Da Glauco Ballantini
Letta n.249 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Bellissima immagine di libertà e indipendenza malgrado gli impedimenti fisici ..metà uomo e metà uomo carrozzella.

Gabriella De Gennaro 01/02/2016 - 20:48

--------------------------------------

Ad Antignano frazione di Livorno, ho passato molte giornate e gran belle estati a cavallo tra gli anni 70 e 80.
Il "Surace" era una motocarrozzetta per disabili del tempo...

Glauco Ballantini 28/01/2016 - 18:14

--------------------------------------

Glauco, i tuoi racconti sono unici, li riconoscerei anche se tu pubblicassi in russo...ma sei di antignano?... in centodieci parole una vita... la tua serie di personaggi strani, anzi unici, immagino non finisca qui. Bravao Glauco, cinque telle a te, amico mio. uè!

Gennarino Ammore 28/01/2016 - 18:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?