Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'ARLECCHINO MECCANICO

Ti piegavi da un lato e toccavi il guasto meccanismo
Ti rigiravi e piegandoti dal lato inverso toccavi i giusti ingranaggi
Stando dritto ti reggevi soltanto sul tuo dannato immobilismo;
Suvvia!non hai di che pensare....
In quanto rimani soltanto un eterno prototipo:                                                         
Errore                                Morte
Guasto                              Vita                    
Equilibrio                           Dolore
Dolore                               Equilibrio
Vita                                   Guasto
Morte                                Errore


Imperfezioni e perfezioni 
Sempre e comunque nel giusto equilibrio fra i componenti
Attraverso il tempo e il suo scorrere ritmico.



Quindi ora dimmi:è solo una questione di meccanica?




(una delle mie tante sperimentazioni in cui cerco 
Di dare sfoggio della mia libera creatività,
Se così possiamo chiamarla...)




Share |


Racconto scritto il 19/11/2016 - 09:26
Da Mirko Faes
Letta n.304 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


MIRKO...tu pensi che una macchina sia perfetta....almeno l'essere umano anche se non perfetto ha degli sprazzi di sentimento...un freddo cuore d'acciaio non potrà farci fremere o arrossire...Ma forse è questo che ci meritiamo Ciao notte

mirella narducci 21/11/2016 - 01:14

--------------------------------------

Be' Mirella il mio prototipo è l'uomo e la sua finta evoluzione.I progressi ci sono stati naturalmente,ma l'uomo è ancorato alle sue imperfezioni originali che lo rende simile ad una qualunque bestia sulla terra.Quindi,perchè no,se un domani venisse sostituito da una macchina

Mirko Faes 20/11/2016 - 22:59

--------------------------------------

MIRKO... bravo ci provi e le tue idee sono creative mi piace questo racconto sa di futuro...L'uomo non è perfetto eppure sta creando un suo prototipo e per di più meccanico che dovrebbe stabilizzare l'equilibrio con un comando... Ma le sensazioni di vita,morte guasto ect.non sono una questione di meccanica, non lo potranno essere mai perche la nostra esistenza compresa delle nostre emozioni potrebbe essere solo un caso e la nostra sopravvivenza è unica e non eterna. Questo mi ha fatto pensare il tuo racconto (spero di non essere andata fuori tema) Ciao 5*****

mirella narducci 20/11/2016 - 22:36

--------------------------------------

Grazie margherita!!!!Aspettavo almeno un commento e il tuo commento è davvero completo.Io cerco di esporre le mie idee,i miei pensieri in poesia,in prosa e in flussi creativi come questo.Nel mio piccolo almeno ci provo

Mirko Faes 20/11/2016 - 21:44

--------------------------------------

Spero di no, che non sia solo questione di meccanica la vita.
Anche se l'imperfezioni esistono...almeno per l'uomo e il suo pensare...in natura no!
Però la tua straordinaria creatività libera mi è piaciuta tanto...ci sarebbe un lungo discorso da fare riguardo agli equilibri emozionali della vita, i contrari che si attraggono nella scienza del pensiero...e tanto altro!
Infondo però il meccanico non pensa!!!
5*

margherita pisano 20/11/2016 - 21:01

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?