Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Non sempre l’egoismo...
Amori estivi...
Agosto senza te...
Progresso...
Nel giardino delle f...
CASTITA'...
Attesa...
Torna sereno...
Ha pianto...
Malinconica nostalgi...
PRESOLANA ATALANTINA...
Capita a volte che u...
Argento e foglie...
farfalle bianche...
E' da tanto tempo ch...
Il morso della taran...
Donna in amore...
Pensiero in sul meri...
POETA E' UN AL...
Soltanto te...
Il mio, il tuo capol...
IMMENSITA' D'AMORE...
Nero Fumo...
Ma tu lo sai...
HAIKU A...
Per la Giornata Mon...
ASSENZA DEI SOGNI...
A quegli amori...
HAIKU F...
Ti cerco...
I pensieri alle port...
IN GIARDINO...
PENSIERI PER UN...
Fumo oltre il leccio...
RITROVERO' L'AMORE M...
Passione...
La forma dell'acqua...
Finestra sul mondo...
Il coraggio non è as...
Fuggire...
L'Antica Osteria...
Che vitaccia!...
Gentili … miraggio e...
800...
Visioni luci e ombre...
Sarò nel silenzio di...
Inquietudine...
Vimini...
Il Clown...
Non andare...
La terra e l'uomo...
Brucia la terra...
COSA CI FACCIO ...
IL SAGGIO MAESTRO...
Bello dentro...
QUELLI COME LORO...
Non solo d'anima il ...
Povera Sardegna...
I COLLI PIACENTINI...
La mia estate...
Segnali di fumo...
LA MIA STRADA...
Poeta anonimo...
Delfi...
Come bótte (Non sono...
Il Colombo...
Solo questa sera...
Un ricordo...
Chiamami con il mio ...
FIORE ALL’ OCCHIEL...
Scrivo...
Sei arrivata tu...
I NOSTRI FRATELLI P...
Alla mia cara luna...
Lo scatto immortale...
Il finale insegui...
Si è veramente giust...
HAIKU E...
Nuovi raggi di sole...
Abbiamo regalato due...
RIFLESSI...
Dissolvenza...
PENSIERI CHE VOL...
Il Girasole Rubato...
CUORE SENSIBILE...
IL TRIONFO DELLA COS...
Noi...
Monoblocco...
Esse...
Novello Icaro...
Navigare...
Il piacere nel goder...
San Lorenzo...
Notti d'Orione...
Tra le parole che no...
Ogni volta che mi ba...
La pineta dei sogni...
Camelot...
Quando papà scacciav...
ONORE E LODE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Il vecchietto e la rondine

Era il mese di Ottobre, in un casolare in una campagna.
Sei tu, sperduta rondine sotto quella tegola, tutta la notte a zinzilulare? Che aiuto cerchi tu da me? Il tuo garrito è un lamento. Sei ferita? Aspetta, io da te vengo.
Il vecchio contadino prese la scala a pioli salì fino la tegola e vide la rondine con un’ala spezzata.
Con cautela cercò di prenderla, ma la rondine con il suo becco esitava.
Vieni, non faccio del male a chi chiede aiuto.
Parea che la rondine capì e si lasciò prendere. Il vecchietto, esperto del suo gregge, come loro ebbe cura del povero volatile, finché un giorno d'estate la rondine prese il volo e non fece più ritorno.
Orgoglioso e contento e senza rimpianto rimase il vecchietto, ma in una precedente primavera il vecchietto - legge della nostra natura - stava per lasciarci.
All'ultima alba, strano ma vero, uno stormo di rondini zinzilulava sopra il casolare, mentre il vecchietto ci lasciava e con mezzo sorriso il suo labbro socchiuse.



Share |


Opera scritta il 05/05/2017 - 19:20
Da Salvatore Rastelli
Letta n.834 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Adorabile et emozionante racconto scritto col cuore.
Lieto fine settimana, Salvatore.
*****

Rocco Michele LETTINI 06/05/2017 - 10:59

--------------------------------------

Salvatore, mi sono emozionata dalla dolcezza di questo tuo racconto....mi sono sentita un poco quella rondine ferita. Merita di più di cinque stelle la tua sensibilità! **********(

ANNA BAGLIONI 06/05/2017 - 07:06

--------------------------------------

Emozionante
Amo le rondini
ed anche i vecchietti
Triste,ma molto bello.
Ciao Salvatore.

Bruno Abbondandolo 05/05/2017 - 23:16

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?