Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Preludio...
Buone Vacanze...
IL CORAGGIO DI ...
Il viaggio con Margh...
INFINITO...
Bagliori...
Gotica...
Buchi neri...
SPENSIERATAMENTE...
Il sorriso del poeta...
Il colibrì...
A spasso nel tempo...
Respiri...
Il sublime piacere d...
L\'uomo che conobbe ...
La collettività non ...
IL PIATTO DEL GIORNO...
L'ARIA CONDIZIONATA...
La cultura dell'amor...
La vera gentilezza c...
Il mondo a quote più...
Fobia...
Quando ognuno fa que...
La Coccinella...
Cento anni...
HAIKU 11...
Grotte...
Non ascoltiamo quell...
Finzione (Anglicismi...
PULIZIE EXTRA...
Afflato di luna...
L\'uomo che conobbe ...
Il mio sogno...
Illusioni...
L'ITALIA DEI FURBETT...
In pensiero...
L'ora del corvo...
Balconcino...
LA CHIMICA INCENDIAR...
Due universi...
Una piccola malincon...
Je...
Milos tra le braccia...
Silenzio assordante...
Scrivo di getto...
Ortensia Selvatica...
Eccomi amore......
Distratta...
Ancora sorridono i f...
PETALI...
L\'uomo che conobbe ...
Il faro...
NOTTI IN PRESTITO...
MADRE MIA DOLCISSIMA...
IL CONOSCENTE PIACIO...
LA FELICITA' VIE...
caro Mango...
ROGER...
Cieli silenziosi...
Infinita luce (conco...
Note diverse...
I SUOI OCCHI COME UN...
Destino...
Cullami o mare...
Compendio universale...
In bilico...
La mia amica Martina...
Tra le figlie di Net...
DOLORE...
Il dolore degli altr...
Lucente D'amore...
Donna... e...
L'egocentrica a teat...
Canto di lei...
Piccolo soldato...
L\'uomo che conobbe ...
Giaggioli...
E sei sempre lì...
QUADRO DI BOTTICELLI...
Il Timido Gheppio...
Essere se stessi..ri...
LA TEMPESTA PERFETTA...
Cartolina...
Vestita di nero...
I misteri dell\'abba...
L'unica creatura...
Tu, Alato Amorino...
Brucia la terra...
La dolce compagnia...
Lei, ride amara dei ...
La partigiana...
Rosengarten...
Dillo un'altra volta...
Intenti d'amore...
Bianco e nero...
LA CHIMICA INCENDIAR...
Silvestre...
APRI IL CUORE...
La rosa...
Il calamaio di latte...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

GRECIA IN FIAMME

Io ti voglio incontrare passando di qua,
su sentieri più svegli della storia che va,
dell'ignobile ipocrisia
di chi ti sta portando via.


Questo assurdo potere, oscurantismo, cos'è?
Che si ripete uguale dopo secoli, che?
Chi sta cercando di depredare
ogni parte del tuo avere?


E' un'unione ideale forse questa qua?
Tra rovine d'un tempo ormai confuso di già,
nella falsità del tiranno,
tra la fama di chi è sottomesso.


E riserbo un posto solamente per me,
questa crisi guardar vicino vorrei perché
non capisco qual è il motivo
di questo sadismo, così giulivo.


Chi spodesta qualcosa, chi la prende di là,
a passi lenti e tardivi, tutto finirà,
o si riprende l'eterna lotta
di chi sta sopra e di chi sta sotto?


Ma quando il vento sui monti ancora si abbatterà
all'ombra combatteremo, esempio di civiltà,
si può sbagliare ma non sperare
la fine d'un momento migliore.


E quando, o Grecia, ti rialzerai
ricordati di te, dell'importanza che hai,
ti servirà per replicare,
riavere a te il tuo tempo migliore!


Ricchezza non è tutto, forse è ingenuità,
sapienza è di pochi, l'han fabbricata qua,
se ascolti meglio la tua gente
lo dirai forte: non è finito niente!



Share |


Poesia scritta il 17/02/2012 - 17:51
Da Manuel Miranda
Letta n.915 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?