Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Lacrime di...
GIRANDOLANTI FLUSSI...
Orto speziato...
CELESTINO (dalla Ser...
MI SONO SVEGLIATA...
Occhi dolenti...
Geniale !...
Mettimi da parte...
Diatriba...
MONITO...
Sogno...
DAVANTI SAN ROCCO...
NON PER I NOSTRI MER...
In morte della giove...
Il viaggio (Haiku G)...
Mi hai accarezzato p...
Mattina...
Passerà...
6 poesie realizzate ...
HAIKU L...
ALI DI FARFALLA...
Il mio tempo...
Se potessi...
PER DANI...
Coronavirus...
Diego...
Pensami Ancora...
Amicizia...
Buon Viaggio...
La superbia fa dir...
Elucubrazione n. 7...
Bianchi pupazzi...
E......
Amo la vita...
PALESTRA...
occhi...
Volevo dirti...
Profumo di casa...
Giocare con la vita,...
Noi raccoglitrici de...
In viaggio...
Il viaggio (Senryu I...
18:16...
Notti insonni...
Un bel giorno d'esta...
MARCIAPIEDE...
l\'ULTIMO VIAGGIO....
LIBRO QUESTO SCO...
L'amore...
SPERANZE...
L’uomo per natura vu...
Le finestre degli al...
Errore in-convenevol...
A mia madre...
Con tutto l'amore ch...
Ciao Diego...
La ragazza selvatica...
Delicata...
MUSCHIO...
Tutti i santi giorni...
Vita...
QUANDO SI CAPISCE...
La viltà di un uomo...
La precarietà dell'u...
Al suono del vento...
Giuramento d’amore...
Gocce d 'acqua...
Ineffabile destino...
Il viaggio (renga, c...
Invito a cena...
Il presente disse pa...
Sonetto - Profondo e...
E' tempo di innamora...
Si apriva e si chiud...
Innamorato...
IL VIAGGIO...
Non sappiamo quanto ...
Sirene...
Milena...
I ricordi...
Ceste di fiori...
Malinconica Tristezz...
Quesito...
Io e la Risolutezza...
Il buddha...
POVERI E RICCHI...
L'ultima foglia dell...
ultima foglia...
Era bello...
Numero trentadue...
ZIBALDONE...
La paura...
La mia Italia...
L'essenziale...
Mi disse parlami...
Il viaggio (Cartolin...
A DUE PASSI DA ME...
Speranza d’autunno...
Glorioso passato...
LVX...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

GRECIA IN FIAMME

Io ti voglio incontrare passando di qua,
su sentieri più svegli della storia che va,
dell'ignobile ipocrisia
di chi ti sta portando via.


Questo assurdo potere, oscurantismo, cos'è?
Che si ripete uguale dopo secoli, che?
Chi sta cercando di depredare
ogni parte del tuo avere?


E' un'unione ideale forse questa qua?
Tra rovine d'un tempo ormai confuso di già,
nella falsità del tiranno,
tra la fama di chi è sottomesso.


E riserbo un posto solamente per me,
questa crisi guardar vicino vorrei perché
non capisco qual è il motivo
di questo sadismo, così giulivo.


Chi spodesta qualcosa, chi la prende di là,
a passi lenti e tardivi, tutto finirà,
o si riprende l'eterna lotta
di chi sta sopra e di chi sta sotto?


Ma quando il vento sui monti ancora si abbatterà
all'ombra combatteremo, esempio di civiltà,
si può sbagliare ma non sperare
la fine d'un momento migliore.


E quando, o Grecia, ti rialzerai
ricordati di te, dell'importanza che hai,
ti servirà per replicare,
riavere a te il tuo tempo migliore!


Ricchezza non è tutto, forse è ingenuità,
sapienza è di pochi, l'han fabbricata qua,
se ascolti meglio la tua gente
lo dirai forte: non è finito niente!



Share |


Poesia scritta il 17/02/2012 - 17:51
Da Manuel Miranda
Letta n.704 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?