Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Il Poeta e la Montag...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

GLI ANNI MAI DEL TUTTO DIMENTICATI

Un'altra primavera
Acremente passò
Tra umili preghiere
E scarne esequie
Protratte nei giorni a venire.


Il vento non trattenne
Le sue improvvise folate
Fredde e imperturbabili
Negli anni della grande guerra


Dove nelle trincee
La polvere da sparo
Copriva interamente
Il volto del sole


E dove gli uomini
A terra caduti
Stringevano a sé
Le loro lettere incompiute
Macchiate d’inchiostro.




<<Nel tardo settembre del ‘18
Dopo un’estate
Fatta di estenuanti battaglie
E dallo scandire quasi ritualistico
Della sirena del coprifuoco
Metà delle abitazioni furono crollate>>




C’erano bimbi piangenti e smunti
Agghindati a lutto
Che da sotto le macerie
Poterono estrarvici soltanto
I cuori senza battito
Della loro infanzia violata


Mentre alcuni soldati feriti
Con il fucile in spalla
Vollero sentire per un’ultima volta
Il gorgoglìo dei torrenti
Al di là della collina
Inghiottita da una notte avara di stelle.




<<Ai primi freddi si ruppe
Il cordone ombelicale della discordia
Tutto riacquisì la giusta incombenza
E con il tempo partì la ricostruzione
Traendone giovamento da quei fiori
Cresciuti e mai datesi per vinti
Tra le arroventate rovine della città>>



Share |


Poesia scritta il 27/09/2017 - 16:09
Da Mirko Faes
Letta n.230 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?