Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

In equilibrio instab...
Meglio cadere, anche...
PRIGIONIERI DEL COVI...
POI NULLA PIÙ...
Click ()...
Panacea...
Quel tempo che fu (l...
Il mondo che verrà...
Quando finisce un am...
E' tutto qui...
Possiamo...
Calpestar il proprio...
Non è un granché (v...
GAMBERO...
FERMA È LA VITA...
Metafisica...
Il venditore di frit...
Paese mio...
Stella...
LA FEDE...
IL PROFUMO DELL...
Diogene e il sonetto...
Dominique Noir...
Chiaroscuro...
La provocazione è un...
Si comunica non per ...
La Tigre...
Poeti stropicciati...
IL SOLCO DELLA MATIT...
PIOGGIA SABATINA...
Patate in picchiata...
Solo fra i soli...
Un sogno...
Il colore dei ricord...
La crociera...
Dimmi quanto mi desi...
Un incontro fatale...
Nuovi colori simili ...
Nell'aldilà...
LA TERZA GUERRA MOND...
Sorrido...
Elisir Di Una Madre...
La mia dimora...
Sorridi, credimi e l...
Il messaggero dell'a...
Brividi d'Aprile...
Invisibile senso...
I COLORI DELL' ...
Le lacrime più amare...
Il tempo è denaro...
Gioventù 1968...
Se sei onesto e buon...
La palla lanciata gi...
Scendere...
Un velo sottile...
Il contrasto dei col...
Per...sopravvivere...
Lingue lunghe...
Il violinista...
Com'è difficile.......
Arrivare alle stelle...
Perchè piangi?...
haiku a...
Libertà...
Per Te...
Il Maggiore Lionel W...
Venti di guerra...
La vita come le stag...
Anima e corpo in gin...
GALLI...
Se entri nella mia v...
Argonauti...
SONO UN ANGELO...
Moda...
Il primo amore...
Il forestiero...
Più dai risorse, buo...
Soverchio...
Questo amore impossi...
Distopico...
Mormorio di bandiere...
Le cento candeline...
Come in trincea...
L’immaginario si fon...
Il piacere guasto...
Oltre le rughe...
Ti guardo...
TRAMONTO...
Betelgeuse...
L’Atmosfera misterio...
IL DIALOGO...
Spicchi...
PRIMAVERA COVID...
Lo sgretolarsi di az...
A LUCIANA...
Il colore della giov...
LA MAREA E L' ...
SILENZI...
La sensibilità non è...
Pensieri solitari...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Il gabbiano

Non ricordo
di avere mai sentito
di un gabbiano in gabbia.
Io ho sorvolato
mari per largo e per lungo,
approdato su spiagge
di sabbia rossa, gialla, bianca e nera.
In tutte le maestranze portuali
sono stato battezzato
con il nome "Gabbiano".


Ora svolazzo soltanto
da una camera all'altra,
perdendo il mio piumaggio,
e in amore anche il mio fervore.


Troppi anni son passati
ed oggi sono un bocciolo appassito,
non penso più a volare,
ma al mio risveglio sì!
Fiorirò ancora ...



Share |


Poesia scritta il 12/11/2017 - 14:33
Da Salvatore Rastelli
Letta n.859 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


catturato da una stupenda poesia bravo Sal

enio2 orsuni 14/11/2017 - 12:31

--------------------------------------

Complimenti per la poesia e
per la tua età, Salvatore.
Saluti.

Luca Fiazza 13/11/2017 - 12:43

--------------------------------------

Il gabbiano rimane un simbolo di libertà e di assenza di costrizioni. Seppur acciaccato il tuo gabbiano continua a volare... Giulio Soro

Giulio Soro 12/11/2017 - 20:10

--------------------------------------

Bellissima Salvatore! Un gabbiano mai è e mai sarà in gabbia, e se ora perducchi un po' le piume ricresceranno più forti e resistenti di prima

Lucia Frore 12/11/2017 - 20:04

--------------------------------------

Salvatore
questa è la regina delle tue Poesie
immensamente bella
complimenti

laisa azzurra 12/11/2017 - 19:28

--------------------------------------

Il "gabbiano" anche se consapevolmente stanco per aver visitato i suoi tanti mari conserva ancora il suo fervore e quella massiccia spinta di una speranza che non affonda e che fa ancora sentire il profumo della vita intorno a sé.....

Una malinconia che si tinge di fiducia in versi stilati con grande energia e ed espressività!


Alessia Torres 12/11/2017 - 17:18

--------------------------------------

Infondo nel cuore hai serbatoio tutto il fervore e l'amore per la libertà. Almeno col pensiero, vola! :

Teresa Peluso 12/11/2017 - 17:13

--------------------------------------

MOLTO BELLA LA VEDO DURA NEL RISORGERE SPERIAMO

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 12/11/2017 - 16:49

--------------------------------------

Eppure leggendola sento ancora
il volo del gabbiano...
Complimenti e
un caro saluto

Grazia Giuliani 12/11/2017 - 16:36

--------------------------------------

SALVATORE....risorgere lo speriamo tutti e io aggiungo rinascere senza più perdere la meraviglia e la freschezza della gioventù....forse è un sogno troppo ambizioso. Ciao buona serata

mirella narducci 12/11/2017 - 15:40

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?