Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il giorno dei morti...
Glauca la sera di no...
Luna piena...
Maestra Mile...
Vincitore...
L'amore fraterno...
Ali di carta...
Le leggende dei Cent...
Ti vestirò......
L' ASSENZA...
Primo Novembre...
HAIKU I...
IL TEMPO...
Anch'io ho paura...
SOMMESSI...
Bagliori sospesi...
Per non dimenticare...
Alla mia città...
Luci sulla veglia...
Vecchio...
OMBRELLO...
Estensione (come son...
L'ultimo valzer...
Trudy...
Stanotte ti ho sogna...
I bagagli delle nost...
Le sensazioni infini...
Silenzio...
PANDEMIA ECONOMICA...
L’attimo in cui ho c...
LA VITA COME UN RAGG...
Inadeguato...
FUOCO E FIAMME...
Le nostre begonie...
Il mio faro nel mare...
FLETVS...
Sogni notturni...
Polvere...
La disputa...
POETA...
Gocce di solidarietà...
Piccoli segreti...
Alberi...
NON FIGLI MA NIPOTI...
La tela...
Sulle ali del silenz...
26 ottobre...
A soli due passi da ...
RICORDO...
La clessidra...
La gioia di vivere...
Un conforto cultural...
VITA...
Triste speranza...
Anima rinata...
La carta vincente...
L'alba sui Colli...
HALLOWEEN SONO IO...
OMBRE DI QUEST...
Danni collaterali...
Attesa...
Alzheimer...
Disincanto...
Boote...
UN NUOVO GIORNO NASC...
Le tre Madri!...
Nuvole e luce nella ...
Io manigoldo...
Però quant\'è vago i...
Oblio di ottobre...
CALA LA SERA...
Elucubrazione n. 1...
LUCI DELLA SERA...
Ci restammo dentro...
Ultima danza...
Concatenazione delle...
Terra muta...
Notte ad Est...
Terren senza via...
RIECCOCI...
Alcune persone prove...
Questione di forza...
Il silenzio...
Le persone buone...
Il principe e i suoi...
Sant’Ilario...
Il rumore della pio...
DONNE SALVEZZA ...
Bello stile...
Fa' che la tua vita ...
PERDITA...
Madre mia!...
Un ombrello chiuso...
solo...
Resta con me...
Deserto il tuo guanc...
Ammennicoli...
11:51...
Senza l'entusiasmo c...
Nessuno cercherà mai...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Tra il sogno e la realtà

Non è così che l’’immaginavo...
Nei sogni della mia fanciullezza
era te che cercavo
“la tenerezza”.
È passata un treno... avevo fretta
l’ho preso...chissà dove mi porta!
Il cuore titubante mi avvertiva
c’è nebbia, non si vede l’orizzonte
il rischio è di andare alla deriva.
Ma no...laggiù io vedo un ponte..
la nebbia al sole si discioglie
come nei sogni anch’io sarò moglie!
La famiglia del mulino bianco
dove “lui” non è mai stanco
lei sempre dolce e sorridente
e bimbetti che saltellano allegramente…
Un nuovo capitolo..una nuova vita..
e così la favola è finita.
Quei mondi surreali,fiabeschi
tra mille forme colorate di arabeschi
li ho perduti
mondi oscurati...muti
Avvolta in una ragnatela
imprigionata in un groviglio di fili
tutto il tempo passa
a cercar il capo della matassa.
Tra sogno e realtà
una connessione a metà
legata all’età.
Addio fanciullezza gnomi e fate
bianca luna e stelline dorate..
maturità, tu che ora hai lo scettro
chiudi i miei sogni in un cassetto
e se dovessi avere un'altra vita
hai visto mai...in differita
revisionando il filmato:
un ritocco..qualche taglio..
messo di nuovo al vaglio
supererà l’esame con alto voto
e quel proverbio noto:
“chi ha avuto ha avuto
e chi ha dato ha dato”
può essere cambiato..
Ahimè..non c’è speranza alcuna
nonostante l’età sto ancora sulla luna!


Share |


Poesia scritta il 28/06/2013 - 20:04
Da Terry Di Vetta
Letta n.619 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?