Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un bacio...
Abbandonati al gioco...
PROFUMI...
DOVE VIVONO GLI DEI...
Brezza...
Inanimato (mio)...
A casa...
Normalità...
Patetico Novembre...
Non attendere oltre...
Ore d'oro e di piomb...
E' NOTTE ACCENDI...
Indimenticabile rico...
Senzatetto e non sol...
Addio del vecchio po...
Riverso in versi...
Haiku 16...
Dopo una notte di li...
Se...
E le stelle ad osser...
Puzzle...
Mai più....
Tanka 12...
Un pomeriggio...
HAIKU N...
GUARDAMI...
Tony Ligabue,arte e ...
Dove batte il cuore...
il ragno e la mosca...
UNA GOCCIA...
La notte è una testa...
Gianna la matta...
Tu oltre il tempo...
e lì, dormire...
Ombra...
Simmetrie di pura me...
UN REGALO DAL CIELO....
Tana!...
QUALE REALTA’...
Old...
Il tempio...
IL TEMPO LADRO DE...
NOI NON CI CHIAMIAMO...
15 Novembre 2019...
Haiku n 9...
Nel calle brullo...
Addio...
Verso il mio infinit...
Aspetando Anna...
Sogno...
Vorrei...
AFORISMA La statu...
Ricordi sul muro...
SOLO UNA ROSA...
Nasce tutto per caso...
Gravita'...
E' BELLO...
Mia opinione su Poes...
Haiku 17...
la coscienza in vers...
Delfi...
Fogli di neve...
Addio....
Quando salivo i grad...
Eri....
Foulard...
DENTRO ME...
Essenza di un tempo ...
Un arcobaleno a nove...
Haiku 2...
Le nuvole della piog...
Reclame...
Telefonofobia...
Di neve e di sole...
Dubbio...
steli di rugiada...
Non c'ero quel giorn...
AMICI (terza e ultim...
Legare...
Eco di un addio...
DIRSI ADDIO...
Confusione in testa ...
Scrivi ancora...
Nell'attimo sublime ...
METAFORE (2)...
ANIME DI PIETRA...
Thipheret...
Argento...
Haiku 15...
LE DIECI STANZE...
riflessioni n. 6...
UNA BELLEZZA DA SALV...
La nave va...
La poesia è il siste...
Questa bomba di vita...
Pelle d'Ocra...
Goccia...
Le Carte...
MADRE TI TROVERO...
Tanka 11...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

...CON UN PIEDE IN CAMPANIA ED UN ALTRO IN LUCANIA

Identità diverse,
eppur così vicine,
tra le strade pietrose
di questo Sud che scotta,
tra le valli inasprite
da un'arida natura
fascinosa e senza tempo,
tradizione e ribellione
dietro a un sole assai coperto
dalla splendida illusione
di una civilizzazione
a metà tra il mare e il monte,
tra modernità e passato,
fermo qui, davanti al fiume,
su una linea di confine
con un piede, qui, in Campania,
ed un altro, lì, in Lucania.
Sento il cuore dei briganti
ed il fumo del Vesuvio,
alle spalle avverto il sole
ed ancora, ancora amore.
Su una linea di confine
tra due terre a me legate
dalla frenesia del tempo;
dentro a giorni del passato,
verso idee di un mio futuro,
è un presente senza tempo
attuale ed Ottocento,
mulattiera ed autostrada
verso l'Africa ed il mare,
alla fine dell'Europa
verso genti assai lontane
quasi ignare del domani,
resto ancora a improvvisare
con un piede, qui, in Campania,
ed un altro, lì, in Lucania.
Linea di mezzo
tra due terre vicine e distanti;
tu m'hai dato la vita,
lei m'ha dato l'amore,
quasi senza volerlo
devo a queste realtà
il mio essere intero,
il mio credo vitale.
E resto qui,
nel trascorrere dei giorni
a guardare oltre orizzonte,
con un piede, qui, in Campania...
...ed un altro, lì, in Lucania.


Share |


Poesia scritta il 30/11/2010 - 18:06
Da Manuel Miranda
Letta n.1015 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?