Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il giorno dei morti...
Glauca la sera di no...
Luna piena...
Maestra Mile...
Vincitore...
L'amore fraterno...
Ali di carta...
Le leggende dei Cent...
Ti vestirò......
L' ASSENZA...
Primo Novembre...
HAIKU I...
IL TEMPO...
Anch'io ho paura...
SOMMESSI...
Bagliori sospesi...
Per non dimenticare...
Alla mia città...
Luci sulla veglia...
Vecchio...
OMBRELLO...
Estensione (come son...
L'ultimo valzer...
Trudy...
Stanotte ti ho sogna...
I bagagli delle nost...
Le sensazioni infini...
Silenzio...
PANDEMIA ECONOMICA...
L’attimo in cui ho c...
LA VITA COME UN RAGG...
Inadeguato...
FUOCO E FIAMME...
Le nostre begonie...
Il mio faro nel mare...
FLETVS...
Sogni notturni...
Polvere...
La disputa...
POETA...
Gocce di solidarietà...
Piccoli segreti...
Alberi...
NON FIGLI MA NIPOTI...
La tela...
Sulle ali del silenz...
26 ottobre...
A soli due passi da ...
RICORDO...
La clessidra...
La gioia di vivere...
Un conforto cultural...
VITA...
Triste speranza...
Anima rinata...
La carta vincente...
L'alba sui Colli...
HALLOWEEN SONO IO...
OMBRE DI QUEST...
Danni collaterali...
Attesa...
Alzheimer...
Disincanto...
Boote...
UN NUOVO GIORNO NASC...
Le tre Madri!...
Nuvole e luce nella ...
Io manigoldo...
Però quant\'è vago i...
Oblio di ottobre...
CALA LA SERA...
Elucubrazione n. 1...
LUCI DELLA SERA...
Ci restammo dentro...
Ultima danza...
Concatenazione delle...
Terra muta...
Notte ad Est...
Terren senza via...
RIECCOCI...
Alcune persone prove...
Questione di forza...
Il silenzio...
Le persone buone...
Il principe e i suoi...
Sant’Ilario...
Il rumore della pio...
DONNE SALVEZZA ...
Bello stile...
Fa' che la tua vita ...
PERDITA...
Madre mia!...
Un ombrello chiuso...
solo...
Resta con me...
Deserto il tuo guanc...
Ammennicoli...
11:51...
Senza l'entusiasmo c...
Nessuno cercherà mai...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

AUTISMO VIRTUALE

Subdolo si insinua.
Toglie profumi, sapori, timidezze,
non prevede rossore di guancia
per una carezza,
né odore di carta
per libro sfogliato.
Nel nome dell'immediatezza,
un click sottrae esperienze al vissuto,
luce al sole e buoi alla notte
perché sempre sveglio non sa riposare.
Mondo apparente,
ma reale perché condiviso universale.
In lui c'è conoscenza,
risponde ad ogni domanda,
ad ogni ricerca di verità.
Ti puoi fidare?
Con lui ti puoi fare medico,
economista, filosofo,
eppure cuoco di mille ricette
ma ...
ti puoi fare male,
intrappolandoti nel suo mondo
... mentre il tuo scompare.


Share |


Poesia scritta il 27/06/2018 - 15:56
Da Paolo Pedinotti
Letta n.538 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Realta' virtuale e autismo,
Stupendo,complimenti Paolo

Salvatore Rastelli 29/06/2018 - 11:15

--------------------------------------

Nulla da eccepire, un bel campanello d'allarme. Con titolo azzeccatissimo. In effetti questa immediatezza può scorrere nelle vene dell'uomo dello spazio che non sembra avanzare tempo per l'emozione ... l'amore, e già corre al prossimo click. Lui ... non ha tempo.

Wilobi . 28/06/2018 - 16:52

--------------------------------------

Ciao Paolo e grazie del passaggio.
Bella poesia che condivido.
I miei contatti co'l virtuale finiscono con il Sito dove scrivo.
Non voglio farne parte, anche se qualcuno mi definisce: asociale.
Io mi definisco solo: normale.
Un saluto

Loris Marcato 28/06/2018 - 12:44

--------------------------------------

da rifletterci a lungo. in questo mondo camaleonte forse a volte meglio nascondere la testa nella sabbia come fa lo struzzo. 5+5* Paolo

enio2 orsuni 28/06/2018 - 10:30

--------------------------------------

Sono delle verità, ciò che scrivi. Ogni cosa va presa con misura, per non superare il lecito ed andare incontro a sindromi di assuefazione al virtuale, perdendo di vista la realtà.

Teresa Peluso 27/06/2018 - 22:00

--------------------------------------

Ottimi spunti di riflessione...
Il lato positivo è la possibilità di comunicare e conoscere, il rovescio della medaglia una dipendenza,un "rammollimento" del cervello e della personale capacità di pensare...
Bravo

Grazia Giuliani 27/06/2018 - 19:53

--------------------------------------

C'è molta verità in questi tuoi versi e ho apprezzato anche la nota esplicativa.
Ritengo che Internet, il virtuale, ci dia delle possibilità fino a pochi anni fa inimmaginabili, soprattutto di connessione tra le persone e reperimento di informazioni (con le cautele). Ma può facilmente scadere in una dimensione parallela dove perdiamo il contatto con la realtà.
E in tutto ciò i nostri ragazzi hanno sempre la peggio...
Ottimo componimento

PAOLA SALZANO 27/06/2018 - 19:13

--------------------------------------

Il mondo che cambia diventa sempre meno accogliente, comprensivo, paziente e sempre più individualista. I problemi sono degli altri l'importante è non vederli così si vive apparentemente più sereni.

ALFONSO BORDONARO 27/06/2018 - 18:52

--------------------------------------

Scusatemi se ho usato il nome di una patologia serissima e a me molto cara perche adoro i bambini e sono vicino, con tutto il cuore, ai genitori che vivono questa situazione ... ma sento che siamo difronte a situazioni analoghe per colpa di eccessi non controllati, anzi giustificati, di realtà virtuale che tutto ti fa avere istantaneamente.... il pericolo è che si cerca sempre di più e che la realtà reale non risponde più alle esigenze.
Come sognare ... guidando una Ferrari e sfrecciare a 300 km/h poi ti svegli e hai una Panda....
Per alcuni è meglio riaddormentarsi e sperare di sognare.
Per un adolescente diventa comodo addormentarsi.
Scusate ancora.
Paolo

Paolo Pedinotti 27/06/2018 - 17:04

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?