Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Avevo conosciuto all...
Mai...
POVERO CRISTO...
Tra le luci dell’alb...
SOLO UN TATUAGGIO...
Orizzonte...
Vicoli...
Vivo...
Omnia...
UN AMORE SPECIALE...
UN GIORNO LE DIRÒ...
Partenze...
NON DIRMI...
Insieme...
QUANDO DOMANI......
Coraggio...
SOLITUDINE EMOZION...
Dicono le gargolle...
Pasqua che verrà...
Viverti ogni tuo ist...
Come ogni volta (ded...
#4...
CREPUSCOLO...
Alterata coscienza...
Anima spezzata...
Venerdì Ore quindici...
IL GATTO...
Haiku a...
Le cose che ci siamo...
Il telefono (second...
Emozioni...
VIVRAI PER SEMPRE...
La terza età...
Haiku 3...
Haiku D...
Una finestra illumin...
Brucia la storia...
Sentire la musica...
Haiku#38...
notre dame de paris...
Viaggetto avventuros...
Fare il massimo di q...
Pietra Rosa - Storia...
Sono attimi che pass...
La Floridiana...
Un giorno uggioso...
Uomini E Donne...
Le gambe titubanti d...
IL RITORNO DELL...
In questa Pasqua...
Casa mia...
La Libertà...
Dal significato mele...
RESTA QUI...
Vespino 50...
STORIA DI NINA...
Diario ottanta...
Nel buio dell'incosc...
HAIKU D...
Madre natura...
Mamma...
Nella vita bisogna i...
Il Sorriso di Chiara...
CREDIMI...
C'è di più....
Note di silenzi...
La farfalla...
Ai confini del cielo...
Italiani italiani...
I fiori sbocciano an...
E' come stare nell' ...
E POI IL SILENZIO...
Carme- giglio d’acqu...
LETTERA DI UN ...
Mia madre era una ba...
È primavera...
Chiedilo ai falliti...
Ehi, come stai?...
E.... allora!...
Gioco...
Illogica tenzone...
La valigia del tempo...
LA PIUMA...
QUEL BISOGNO DI CAMM...
Un pugno di niente...
dolore...
I mattoni di un ric...
Noi no...
Lacrima...
Il fumo fa male...
Racconto in tre righ...
Eterno...
Ripped up...
SOLO?...
EMOZIONI...
Profumo di primavera...
Non c\\\'è da stupir...
Il Poeta...
Cattedrale di San Ni...
ti racconto la pazie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

LA PRIMAVERA

io sono la primavera, la più amata
sono la dea della bellezza e dei colori,
dell'amore, del ritorno, del risveglio,
il mio tocco impalpabile e leggero
fa sbocciare i fiori, fa accoppiare gli animali,
mentre gli uccelli volati via, per il freddo
ritornano ascoltando il mio richiamo, in lontananza,
ogni animale in letargo, si sveglia al tepore del mio cuore,
sono mutevole e fluida, perché io sono libera,
inquieta, allegra, curiosa,
i prati smorti e brulli faccio rinverdire
i boschi diventano, come smeraldi scintillanti
ad ogni mio sorriso sboccia un fiore,
trasporto profumo di vita nuova,
canto con voce vibrante e il sole bacia la mia pelle
i miei occhi sono due raggi scintillanti
dove io guardo esplode, un germoglio di vita,
fioriture rigogliose che, emanano aromi che incantano.
Io sono colei che, fa fiorire gli alberi e la terra,
la luna fuggì via per gelosia, si nascose nel buio del cielo
e non avere rivali di notte, la mia bellezza luminosa
non poteva irradiare


Share |


Poesia scritta il 21/03/2019 - 23:46
Da daniela cesta
Letta n.79 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Negli ultimi quattro righi è la tua poesia.

Ernesto D'Onise 22/03/2019 - 17:54

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?