Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ti ascolto...
A settembre...
Haiku t...
Dipinto di uomo con ...
Una carezza sul viso...
La cura...
Un suono non odo...
Nuvoletta rosa...
Il nipote del vecchi...
1 sett 1939 2 sett ...
Il lento gocciolio d...
Leitmotiv del mio l'...
INVITO ALLA VITA...
licantropi,lupi mann...
La Coccinella Rossa....
A VOLTE E' IL...
SENTORE D'AUTUNNO...
haiku 6...
Bucolico romano...
Tenera Frida...
Lo sguardo di un bim...
Sensazioni 6...
Incorrisposto...
La MIA ESTATE...
FONDALI OCEANICI...
È tutto un click...
La credenza guida il...
Un Libro...
E se pur per errore...
Il seguito...
Per qualche malintes...
Haiku 13...
Particolarmente...
Versi decrescenti...
Oltre il tramonto...
Contorni sbiaditi...
LIBELLULA...
L'ultimo ballo...
Haiku s...
Amicizia...
Tutto Finto...
I RICORDI...
La Verità...
Cinema IRIS...
Tanka1...
La paura è un meccan...
SETTEMBRE...
A qualcuno piace ton...
La Notte scende sul ...
HAIKU N. 13...
Il rumore della piog...
Soffio...
Sensazioni 5...
Manca coraggio...
Musa 2...
Non avrei potuto...
l\'errore...
Il primo bacio...
Tradire...
SONO STATA...
Il recapito...
l'embrione dell'amor...
Se fossi vento...
ITALIA BELLA...
un gatto randagio...
HAIKU F...
Ascolta il vento...
Dialogato...
Haiku n°8...
Pianura...
Figlio/a...
Voglio raccontarti...
NEL SOLE AL TRAMONTO...
Caramelle. Alcune...
AMAMI...
Fiume...
L’ignoto sporge alla...
Stagno...
Il Potere della Real...
Feto non fummo per v...
SULLE ORME DE...
Silenzi...
La mia Anima è circa...
Lo spaventapasseri...
Non ho paura del bui...
Gli insaziabili...
E io...
Betulle...
Alfabeto...
LA FINE DELL\'ESTATE...
forse lei voleva las...
Chissà se un giorno...
Caffè amaro...
Vita più dolce...
STORIE DI CIELI E DI...
La D è la B di bandi...
A casaccio...
Settembre...
Jean, il pittore...
Creazione...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Non ti mancherà sempre la vita, solo quando respiri

Ho sfoderato così velocemente
il telecomando da sotto il cuscino
del divano che quella canaglia
pensavo si stesse ancora riorganizzando.
Invece non c’è più il tuo lumicino
sotto i riflettori, ma niente ti può
privare della mente nemmeno
quando chiudi gli occhi…
credo che guarderò il televisore spento
mentre intanto penso all’alieno
maledetto che avevi dentro
con grande diffidenza e con paura.
Mi piace temperare le matite quasi sempre
al buio, ma è in quello degli altri che si ode
il rumore che fanno i trucioli di segatura.
E guardando quei tasti del telecomando
mai usati con altrettanta paura e diffidenza
penserò, forse, la cura per il cancro è latente
chissà in qualcuno che non può permettersi
di studiare… dentro alla testa, in una stanza.


-Rivendico il diritto di parlare apertamente della nostra malattia, che non è esibizionismo né un
credersi invincibili, anzi: è un diritto a sentirsi umani. Anche fragili, ma forti nel reagire.
(Nadia Toffa)



Share |


Poesia scritta il 15/08/2019 - 00:34
Da Mirko (MastroPoeta)
Letta n.146 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Ringrazio tutti voi per la vostra presenza innanzitutto in questo periodo di vacanze, e per i bei commenti. Ad Antonio, che ringrazio per la sua presenza costante con i suoi giudizi, suggerisco un comune dizionario per parole complicate come telecomando e studiare. P.s. Non parliamo solo di onorare la memoria, non vorrei dover scendere a certi livelli

Mirko (MastroPoeta) 16/08/2019 - 21:22

--------------------------------------

Non ho capito una parola forse usando parole più semplici davi più onore alla sua memoria.

Antonio Girardi 16/08/2019 - 21:15

--------------------------------------

Senza parole, Mirko
...l'ho contestata più e più volte, ma si contesta solo chi vale la pena contestare. Una bella testa, un bellissimo cuore, una grande perdita.
Stupenda

laisa azzurra 16/08/2019 - 14:43

--------------------------------------

un bel ricordo di Nadia Toffa. Ciao

Alberto Berrone 15/08/2019 - 22:40

--------------------------------------

Ha vissuto fino all'ultimo.
È questo l'insegnamento prezioso che ci lascia...
Grazie, Mirko.

PAOLA SALZANO 15/08/2019 - 16:17

--------------------------------------

Poesia dolorante, ma allo stesso tempo non uffuscata dallo smarrimento: pensiero e speranza la sorreggono.Molto apprezzata *****

Anna Maria Foglia 15/08/2019 - 14:51

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?