Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Lacrime...
I momenti felici som...
Ritrovarti...
Tu conosci 300 parol...
UMANA ESSENZA...
Le ore dei Desideri...
L’autore del tomo- S...
Haiku M1...
Anche se ti si piega...
Un giorno (racconto ...
Ma quanti amici......
Giuro...
Sotto al quadro di V...
L’Orient-Express sta...
Somnum interruptum...
Di tutte le cose cos...
SENZA FORSE ..........
Anime sospese...
Amore perduto .....
Per Amore...
CORLETO...
Poesiola...
22:48...
Il cigno...
La bella estate...
Saremo i lembi...
Verde bosco d'agosto...
Tuffi allegri...
Vita...!...
Dopo la tempesta...
Bolsena...
La forza dei pensier...
lapidee forme...
Vinile...
Non si può resistere...
non soffia più...
ANIMA...
firenze santa maria ...
uomo...
Chi voglia sfamare l...
L'AVVOCATO DEL GOVER...
Un uomo...
EBBREZZA...
Forme...
L’autore del tomo- S...
Camouflage...
LA BOMBA DELL'IGNORA...
COZZA...
Andi grori...
Farfallina colorata...
HAIKU C2...
Konnichiwa...
Emozioni...
Granuli...
INCONFONDIBILI...
Parlami ancora...
AMORE PRIGIONIERO...
Il Plagio...
Senza la pace univer...
Il ladro di felicità...
L' INCONTRO...
Solamente attese...
Il tappeto volante...
La Porta Secondaria...
Senza ali...
Haiku n°14...
La poesia ha radici ...
Risvegli...
La fattucchiera...
Abbiamo imposto uno ...
I CANI E GLI ESSERI ...
OGGI SPOSI (juniores...
A26 da Novi Ligure...
Dalle cime alla foce...
Sterpaglie...
I due Dobermann...
LORO...
La mia terra...
ASCOLTA...
Guardo...
21:47...
SOLITUDINE LIBERTA...
Una canzone...
In tema di razzismo:...
Fiore...
Bologna, 2 Agosto 19...
ALLA STAZIONE...
Cammina con le scarp...
I dubbi del poeta...
Piccola lezione di s...
Straniero...
L\'uomo con la valig...
SI TRASFORMA...
Come navi sospese...
Viviana forse...
Amata mia Signora...
Per Lei...che è mort...
NONNA PIA IN CARROZZ...
L’autore del tomo- S...
Verde azzurro mare...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Quel sinistro fruscio

Non era del vento
già sull'onde al tramonto
quel sinistro fruscio
sulle mura di casa.


Pensai fosse il rumore
delle lunghe catene
con cui il cupo inverno
trascina il silenzio.


O il lamento del gelo
obbligato a posare
a guardare la terra
morire pian piano.


Magari era il pianto
della schiuma del mare
costretta a cullare
quei corpi innocenti.


Eran forse gli spettri
accalcati alle imposte
per sbirciare il chiarore
sempre a loro negato.


Poi alla fine ho capito
quando intenso un dolore
ha riempito le stanze
straziandomi il cuore.


Festeggiava violenza
di notte più forte
col suo ghigno agghiacciante
la scomparsa di Amore



Share |


Poesia scritta il 02/12/2019 - 22:39
Da Dario Menicucci
Letta n.442 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Quanta verità nelle tue parole. Mi è piaciuta molto

Achille Procuranti 03/12/2019 - 17:44

--------------------------------------

Tutto ciò che ha un inizio ha una fine.
A volte si dice meno male, altre purtroppo.
Una poesia assai condivisibile.

Ida Falconeri 03/12/2019 - 16:33

--------------------------------------

Bellissima molto piaciuta

Francesco Cau 03/12/2019 - 14:10

--------------------------------------

Senza alcun dubbio un'opera straordinaria, per me troppo forte da comprendere....

claudia bricchi 03/12/2019 - 13:52

--------------------------------------

Una lettura che opprime il cuore con la sua pesante verità.
Amore scompare ogni giorno di più finché non potrà più scomparire perché non esisterà più, inutile sperare, ormai è questa la via che vien percorsa.

Leo Pardiss 03/12/2019 - 12:07

--------------------------------------

È vero Dario. La violenza di notte grida più forte. Interessante poesia. Mi è piaciuta molto

Alessandro Vieri 03/12/2019 - 08:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?