Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Oggi come allora...
Schiudi...
A colloquio con Sten...
Perdono...
AL CHIARO DI LUNA...
Segmento...
IL MONDO CHE CROLLA...
è tornato alla terra...
Vissi d' amore...
IL TEMPO NON SEMPRE ...
Credo...
Un amore ingenuo...
MAGIA DELL' AMORE...
Tempo...
CULLA MARINA...
Due forme...
Simbiosi...
Ritratti o delle cos...
Un poco prima...
Il falco e l'usignol...
Luci e bagliori...
Le granite della zia...
Petali...
Tempesta...
AUTUNNO...
La ballata della Buc...
Per te dalle mani bu...
Haiku 6...
In compagnia di due ...
Potessi io......
HAIKU H...
Langhe e Roero...
L'arca di Noè...
Giorno di giudizio...
LO ZERO E IL COVID-1...
Introspezione...
Nella mia solitudine...
Chicco Balleri...
Lampo....
Sire (cugino August ...
La memoria...
Archor...
Lalla...
Il mese dello Squarc...
IL VAMPIRO DICE ...
Lo spettatore...
Guidare la propria v...
Il cane...
Mormora (Concorso po...
Cuore felice...
Grotta del fico...
Dove sei?...
INTRECCIO...
Errare...
Oltre il tempo...
volevo descrivere fi...
Noi...
Cuccioli del mio cuo...
Cambio stagione...
MEDICI E INFERMIERI...
Si sa, l'unica cosa ...
Per te solo per te...
OTTOBRE...
La voglia di fare l'...
Un gattino come dono...
LA MIA MUSA...
equilibri...
Magutt...
Pareidolia (oppure ...
Il rumore delle onde...
Note d'amore....
Guarderò il futuro...
La mia gatta Gelsomi...
COVID-19: in Cina i ...
Fragore...
Evasione...
Pioggia...
Questa specie d\'amo...
Avanzare?...
FORMICA...
Ti aspetto....
HAIKU G...
I fiorellini del mio...
Il poeta e' prima di...
Il silenzio è quella...
La leggenda della Na...
SULLE TRACCE DE...
Tradurti...
VIBRANTE DI VITA...
Al mio cane...
Il buco...
Sedoka 13...
Non aprire agli scon...
Il concetto di infin...
LA BARCHETTA DI CART...
VETERA ITINERA...
La ballata degli ero...
Clochard...
La strega del paese....
Il Sole...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

L'EPILOGO DI UN GIORNO (2006)

Guarda
il cielo e le montagne laggiù.
La polvere
annebbia l'orizzonte rosso ormai.
Credo che
sia giusto ipotizzare che
la luna non è più d'un bleu.
Valle lì
che attingi passi autorevoli
il sole dorme sul tuo manto ormai
la gente che attraversa solita
la terra sconosciuta e fertile
e crede che la notte sia cattiva,
viva.


Breve è il tramonto
e chi lo guarda
resta stupito
di questo sole
che nel tramonto
giace sulla valle
può restarvi ancora
però non per sempre
e la luna aspetta
dietro.....


Sto cercando
chi mi ascolta
e a chi posso chiedere il perchè
di questa vita
sì vissuta intensamente
ed il sole
sparisce entro i monti Alburni
blu ed oscuri nella notte......


Vasto è il mondo e chi lo vivrà
c'è chi ivi nasce e chi ivi va
il giorno oramai tramonta
dietro i monti
per lasciar spazio alla notte che
tutto lei porta via con sè
e chi crede che sia meglio
or si sbaglia....


Sconosciuta è la notte e chi viverla non vuole,
il cielo è colorato come nere e scure viole,
ma chi crede che la notte
sinonimo di morte sia
superstizion l'affligge
e il mondo non vuol vi sia.
Breve è il tramonto; l'alba oramai arriva,
nell'oscuro tempo
v'è un tempio illuminato e stanco
ma la notte fugge e l'alba bella sì, arriva.


Sveglio il sole oramai è;
le paure della notte porta con sè
io chiudo gli occhi li riapro e....



Share |


Poesia scritta il 06/12/2010 - 13:01
Da Manuel Miranda
Letta n.717 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?