Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Succeda qui...
INSIEME...
Nelle segrete del cu...
I soldi vanno e veng...
DIVERSI INSIEME...
A mia madre...
La Pieve...
nell'ombra risplende...
Homo sacer...
Il mio primo amore...
Il sole di mezzanott...
Storia in un soffit...
Una volta c‘era...
La vera gentilezza è...
Dentro la sera...
TUA...
AL CHIARO DI LUNA...
Cartoline dal futuro...
Micol...
Io sarò...
QUANDO LA MORTE BUSS...
Le campane del cuore...
Difendo questo Amore...
Piccoli invisibili...
Di certo il mio rito...
Bruma...
SVEGLIAR LE STELLE...
L'estate tornerà e n...
Algoritmi....
E s'aspetta...
Egoista cosciente...
Un nuovo inizio...
L'ultimo ombrellone...
Esiste uno stato di ...
Ancora una poesia...
Poeti per bene...
Un giorno dopo l'alt...
Certi commenti...
NEL DIVENTARE ADULTI...
LA SOLITUDINE U...
Due passi...
Amaro...
Quando si e' tristi...
Soffiò nel vento...
L’ASTUZIA DI ANTONIO...
Scrissi di noi...
Autunno...
I cancelli d'Autunno...
istantanea di un Amo...
Raccolta firme...
IL CIARLATANO...
Storia in un soffitt...
All'alba....
E poi...
A te donna...
ALI NERE...
Poesia d’Amore...
Kiss Me...
La cena dei morti...
C'è in noi uno stran...
Ermellina P....
Apparenze...
Gaudium fugit...
Dai vetri piove sul ...
Amica Invisibile...
Il tepore dei ricord...
Non mente...
Profumi di sorrisi...
Al Volto Santo...
Fabio....
DISSOLVENZA...
Viaggio nell'immagin...
LA VITA IN DUE...
Neghittoso...
Bruna, àncore...ancò...
PIU DEL MONDO INTERO...
Acciderbolina!...
Perderò i lacci dell...
Stai soffrendo!...
Parlami delle stelle...
Haiku 31...
Ispirato alla voce d...
Sei forse tu?...
La vita è più forte ...
Interludio...
Nella vita meglio un...
Sombrero...
Inchiostro di seppia...
EUFORICA PASSIONE...
QUEI NASCONDIGLI NAT...
Spiragli...
L'usignolo e la stel...
Prospettive...
Gabbiani...
Quando ti chiama il ...
La fine dell'estate...
Mi immagino...
O FRA’ FATT VEDE’...
Storia in un soffit...
Haiku 10:9-21...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Fumo oltre il leccio

Sono l’uomo sulla barca
che scrive i versi
posati dal sole nei riverberi del mare.
La costa intanto arde
e si tinge la roverella
della sera che inizia a calare.


Sono l’uomo sulla cima
col gomito appoggiato ai pensieri
d’una monachella che ha smesso di volare.
Con l’infinito tra
le dita potrei
riprendere a sognare.


L’uomo chiama per nome la bambina.
Oltre il leccio
il fumo continua a salire.
Raccontava
di come si inchinò sull’acqua una sughera.
Margherita ora ha voglia di dormire.



(Se questa poesia uscirà un giorno dai silenzi che non ce l'hanno fatta, le troverò posto in una raccolta dal titolo “Raccontami di quando ancora sorridevi -28 luglio 2021)



Share |


Poesia scritta il 29/07/2021 - 04:50
Da Mirko D. Mastro(Poeta)
Letta n.126 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Grazie Maria Luisa

Mirko D. Mastro(Poeta) 29/07/2021 - 19:09

--------------------------------------

Splendidi versi, impossibile non apprezzare.
Mi ha colpito la parte centrare /...l'uomo sulla cima/col gomito appoggiato ai pensieri/d'una monachella che ha smesso di volare/con l'infinito tra le dita/potrei riprendere a sognare/... passaggi incantevoli: questo è il mio pensiero.

Maria Luisa Bandiera 29/07/2021 - 15:33

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?