Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Si perdono nel vento...
La mia folle ingenui...
DICONO CHE PASSI...
Onda...
Grigio e Senzanome...
Isocronismo 2.0- 16,...
SIRENE...
Rosa...
Ruvidi gradini...
Il grillo parlante...
Vespasiano rionale...
Dadi...
Keiryu...
Ti ho inventato io...
LASCIARSI OGGI...
Il battesimo del mar...
La notte...
Indispensabile...
Isocronismo 2.0- alt...
IL MATRIMONIO FALLIT...
Quando la giustizia ...
La fiammante monopos...
Policromia...
Oh mare!...
Se mi chiedi perché...
Toti, uno de’ míi om...
Ubbia legislativa...
Il volto di mia madr...
La stanchezza che ...
QUESTA SONO IO...
Di sera...
Isocronismo 2.0- nei...
Che si dice?...
Un violinista in met...
Che colori ha la tua...
Rilassano i pensieri...
iIl mio micino dorme...
Unione Sarda...
UN GIORNO D\\\'AUTUN...
In treno...
Un salto nel futuro...
Profumo di Mare...
Delicato...
Isocronismo 2.0- nei...
Cinerina libertà...
D'un cuore svanito...
Inverno eterno...
Le parole usate...
IL MONDO RESTA...
Grazia Deledda...
IL TEMPO UN MO...
Mani in pasta...
Caduche fiammelle ac...
SCHEGGE...
Il violino a tracoll...
Coesi e coevi (tutti...
Estate venti ventiqu...
Nel bosco...
Bungei Senryu...
L'albero della vita...
Un capolavoro...
L' anima tòrta...
I savoiardi...
Le persone si lament...
Ci sei solo tu...
Bianca...
Rime libere...
Insigne professore...
LA BELLEZZA CI ...
A fili di refe...
Alghe...
Alcuni dei miei pens...
IL DESIO...
Che macello!...
Il mio necrologio...
Gio Gio...
A Giulia...
PICCOLA CHIESETTA...
In riva al mare...
L'essere umano stolt...
Ilarità e mestizia...
Mi hai dato un bistu...
Come se...
Il di me sguardo...
Come parigine sulle ...
L'amico improvvisato...
Anime in volo...
Fin oltre la cima...
Il Tempo...
Nunc scitote de dubi...
VICINO A TE...
Rosso di neve...
L'innaffiatoio di po...
Mani rotte (tutti i ...
Chartreuse (thème)...
MADRE...
Come aria respirando...
La stanza... La visi...
La libertà dei penta...
L’arcobaleno dell’an...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Su Scrisosciu

“Su Scrisosciu” è una leggenda che parla di un tesoro nascosto, non accessibile a chiunque lo trovi casualmente o cerchi di localizzarlo con strumenti speciali. Si dice che il tesoro venga donato in sogno a persone meritevoli o possa essere rivelato da un piccolo spirito.


Si racconta di un recipiente in terracotta, pieno di monete d’oro. Mio padre ne parlava spesso, e forse anche lui lo cercava. Acquistò una casa antica di trenta metri quadri per farne casa e bottega. Nessuno la voleva a causa della leggenda. Era una casa fatta di mattoni crudi, un rudere che era appartenuto a un certo Pietro, morto molti anni prima.


Un vecchio del luogo raccontò a mio padre di “Su Scrisosciu”, dicendo che il precedente proprietario, ormai scomparso, l’aveva cercato invano. Negli anni, le leggende continuavano a circolare nelle sere di calende, ma io non ne facevo mai caso.


Chiesi poi a mio nonno. Lui si guardò appena attorno e rispose con un sorriso, come un solco nel suo viso. Mentre la nonna rideva da sola, non disse una parola. Rispose che lui aveva conosciuto quel Pietro, che non era proprio uno sciocco, ma fu poi reo confesso.


Questi tesori, “Is Scusorgius”, possono essere rivelati da un piccolo spirito chiamato “Ingannadori” (in sardo, l’ingannatore), a causa del suo comportamento ingannevole.


Pietro, ex garibaldino, sempre con la camicia rossa e i capelli lunghi, partiva tutti i giorni da Piazza San Pietro sul suo destriero e scendeva gridando “Carica!” allo scoccare di mezzogiorno. Ma i paesani lo sapevano, nessuno ci credeva. Forse era solo una favola per bambini? Una storia da raccontare vicino al camino nelle fredde serate invernali.
Francesco Cau Podda




Share |


Racconto scritto il 06/05/2024 - 16:29
Da Francesco Cau
Letta n.159 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Ti sai muovere molto bene nel raccontare storie e leggende che avvincono e tengono vivo il ricordo di tempi in cui anche i personaggi strani avevano il loro fascino. Bravo Frank, ciao

Francesco Scolaro 08/05/2024 - 15:06

--------------------------------------

Grazie Annina.

Francesco Cau 07/05/2024 - 23:17

--------------------------------------

Mi son persa un pò verso la fine, su quel bel garibaldino, don chisciotte e sancho panza contro tutti a difendere Dulcinea come Pietro il suo tesoro?

Anna Cenni 06/05/2024 - 18:48

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?