Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Luci del porto (Livorno)

E' vuota adesso la città.
Finalmente la notte
ne ha preso possesso.


Soltanto il vento
continua a correre
in mezzo alle vie,
e malinconico sibila
nelle crepe dei muri
negli angoli delle piazze.


Dai fiochi lampioni
flebili giungono
le luci del porto,
e fanno vibrare
le onde increspate
dal gelido inverno.


Dormono le navi
sul velo di nebbia
leggermente inclinate,
e un tintinnio di barche
tristemente si perde
lungo la strada del mare.



Share |


Poesia scritta il 04/02/2015 - 12:27
Da Dario Menicucci
Letta n.705 volte.
Voto:
su 15 votanti


Commenti


Trovata per caso, girovagando...bella poesia, mi ha ricordato il mio di Porto, pure in provincia di Livorno ( Porto Azzurro ) e mi ha ricordato di averne scritta una, Vita di Porto...qui voglio ricordare il grande Saba: Porto, luogo di indaffarate genti...ciaociao, e complimenti.

. Focus 10/02/2015 - 10:14

--------------------------------------

Complimenti, e grazie per questi versi bellissimi. Sembra di stare proprio sul porto di Livorno, leggendo questa bellissima poesia!

Francesco Mereu 05/02/2015 - 23:21

--------------------------------------

Una poesia carica di nostalgia. Bellissima anche in immagini. Leggendo ho sentito il sibilo del vento. Bravissimo. Ciao

Romualdo Guida 05/02/2015 - 06:49

--------------------------------------

Eccellente come tutte le tue poesie, tristemente malinconica, ma dipinta egregiamente!
Ciao Elisa

elisa longhi 04/02/2015 - 19:09

--------------------------------------

Ottima poesia, da vero Livornese,specialmente quando ricordi l'immagine dei fiochi lampioni, così sono in effetti sul nostro lungomare Livornese. Ottimo lavoro concittadino.

gabriele signorini 04/02/2015 - 18:54

--------------------------------------

DE !!!! Vedi che io ero Marinaio de.
Livorno la conosco come te, vedevo pure le corse all'ARDENZA , e poi ho visto LIVORNO-JUVENTUS

salvatore alvaro 04/02/2015 - 18:46

--------------------------------------

Encomiabile poesia, espressiva e dal significato pregevole e intenso. Lodi.

Paolo Ciraolo 04/02/2015 - 18:42

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?