Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

A Babbo Natale...
Serata in auto con u...
FRAGILE Mistero...
La solitudine di una...
Rivivo la notte in s...
Accenti d'inverno...
Il faro....
ARIA CHE MANCA...
Falsi amori...
Mare in tempesta....
pensieri dicembrini...
LUPO SOLITARIO...
nella tela del ragno...
TORNERANNO...
....CRISTIANO sul...
quella sera...
Senza luce...
La terra è pronta...
INCHIOSTRO ROSSO...
Il Santo...
Un giorno speciale...
Cànone inverso...
NATALE S’AVVICINA d...
Il gioco dei dadi...
Insonnia...
Se avessi un francob...
Caspita!...
SOLO L'AMORE E' COMP...
Gerusalemme...
STORIE DEL FIRMA...
Buon NATALE...
Voglio essere fragil...
Raggio di sole...
Il Sonnambulo...
Il mio regalo...
Silenzio...
Spegni la luce...
Incipit d'un sogno...
ACCENDERÒ LA NOTTE...
IL tuo pezzo di mond...
Custodi di sentiment...
Space Invaders...
Natale...
La nostra vita segre...
AMICO CARO...
Grigio ore 12,00...
In quel sogno reale...
Brrrr... che freddo!...
Un presepe speciale...
L'uomo più Felice...
Abissi...
TORNA...
Ci sono ore...
Gesù di quercia...
L\\'ALBA DEL RISVEGL...
Ce ne siamo fregati...
Tra 100 o 1000 anni,...
Buono e Cattivo...
Un piccolo grande ba...
A volte per essere f...
Vera...
- Haiku - Tocco luna...
Immagine Marina...
Per te...
Verrò....
DOLCE TORMENTO...
L’innocenza del carn...
Le burla di Cappucce...
In paradiso...
un guizzo…....
IL CAPRO ESPIATORIO ...
Io e il blu...
Troppi anni dopo......
Nevica...
Le lune di Dalla...
RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...
SENTIMENTO...
Il torto del padre...
ho vagabondato in ce...
Pensieri d'Amore...
Piccola chiave...
Anche le bugie posso...
Così amo...
PRIMAVERA DENTRO ME...
La via di casa....
Riflessi...
L'inizio di una gran...
La nebbia negli occh...
L unione degli eleme...
Un ultimo gesto....
Se...
Niente fretta, Auré!...
La promessa...
Daiee!...
Il Carisma...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il Re leone

Grido non mi fermo
combatto qui nel vento
la terra mia tra gli occhi
lacrime di un tempo.


Il deserto tra la bocca
soffocava la mia sete
piegata la mia schiena
da una scure e questa siepe.


Su lei io riposavo
a placar la mia fatica
mi alzavo e questa sedia
un trono su in salita.


Un cane lì vicino
la sua vista mi donava
fiero nello sguardo
come un re lui mi guardava.


Un leone dall'aspetto
un randagio
aveva dentro
si rivolse a me dicendo.


"Cane non per scelta
Leone il mio di nome
randagia la mia mente
di un can senza padrone".


"E adesso
vedo te
più che randagio
un mendicante".


"Che chiede
con vergogna
l'elemosina
a un passante.


"Ebbene è la tua scelta
cosi la differenza
chi sceglie quella siepe
come lapide o partenza".


"Mordere quell'osso
per te noi siamo cani
adesso io un re
tu il più basso tra gli umani".


"Combatti per quell'osso
ritorna tra la gente
il regalo di un sovrano
alla sua terra che non mente.


Poesia di Giuseppe Bonanno in arte Pix Promenade



Share |


Poesia scritta il 17/09/2015 - 22:40
Da giuseppe bonanno
Letta n.294 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Un testo molto riflessivo. Un dialogo ai margini di una società malata ed indifferente ai primari bisogni dell'uomo. Quel cane, a volte mal trattato dai suoi stessi padroni, sembra voler dominare su chi si trova in condizioni allo stremo delle proprie forze. E' un'inversione di ruoli che però colpisce molto e fa riflettere il lettore. Complimenti sinceri!

Arcangelo Galante 19/09/2015 - 14:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?