Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il Re leone

Grido non mi fermo
combatto qui nel vento
la terra mia tra gli occhi
lacrime di un tempo.


Il deserto tra la bocca
soffocava la mia sete
piegata la mia schiena
da una scure e questa siepe.


Su lei io riposavo
a placar la mia fatica
mi alzavo e questa sedia
un trono su in salita.


Un cane lì vicino
la sua vista mi donava
fiero nello sguardo
come un re lui mi guardava.


Un leone dall'aspetto
un randagio
aveva dentro
si rivolse a me dicendo.


"Cane non per scelta
Leone il mio di nome
randagia la mia mente
di un can senza padrone".


"E adesso
vedo te
più che randagio
un mendicante".


"Che chiede
con vergogna
l'elemosina
a un passante.


"Ebbene è la tua scelta
cosi la differenza
chi sceglie quella siepe
come lapide o partenza".


"Mordere quell'osso
per te noi siamo cani
adesso io un re
tu il più basso tra gli umani".


"Combatti per quell'osso
ritorna tra la gente
il regalo di un sovrano
alla sua terra che non mente.


Poesia di Giuseppe Bonanno in arte Pix Promenade



Share |


Poesia scritta il 17/09/2015 - 22:40
Da giuseppe bonanno
Letta n.361 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Un testo molto riflessivo. Un dialogo ai margini di una società malata ed indifferente ai primari bisogni dell'uomo. Quel cane, a volte mal trattato dai suoi stessi padroni, sembra voler dominare su chi si trova in condizioni allo stremo delle proprie forze. E' un'inversione di ruoli che però colpisce molto e fa riflettere il lettore. Complimenti sinceri!

Arcangelo Galante 19/09/2015 - 14:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?