Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Barcollo...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Re ciocco e er tarlo

RE CIOCCO E ER TARLO


Re Ciocco aveva un tarlo sempre ner cervello,
voleva sapè se per er popolo era brutto o bello.
Interrogò ar riguardo er gran ciambellano,
che gliè rispose davvero in modo morto strano.


La maggioranza dirà che er Re è vero bello,
e pè noi devè da contà solamente quello.
È certo che ci sarà na sparuta minoranza
pè la quale siete solo un mar de panza.


Ar Re questa risposta nun gliè confinferava,
e spesso, nella notte, er pensiero l’angosciava.
Infine se risorse de emettere n’editto,
pè potè sapere se era storto oppure dritto.


L’editto diceva che ogni suddito der regno
doveva comunicare alla corte de suo pugno,
come considerava er proprio imperatore
se un galantuomo oppure un malfattore.


Arrivarono alla corte moltissime approvazioni,
fatte più pè paura che per vere convinzioni,
sortanto uno ebbe er coraggio de dichiarare
ch’era un tiranno e che se ne doveva annare.


Er Re rimase un poco serio e pensieroso,
nell’apprennere questo pensiero minaccioso,
accompagnato dalle sue malefatte
cò le prove pè le dichiarazioni fatte.



Er Re convocò subbito li su’ consiglieri
pè esprimere loro tutti li su’ pensieri
e disse che credeva de più ar coraggioso
che a tutto er popolo bugiardo e pauroso.


Cambiò la su’ condotta cò la popolazione,
rendendo conto di ogni su’ bona azione.
Chiamò quer coraggioso come consigliere,
e ar ciambellano diede un carcio ner sedere!
Vittorio Banda



Share |


Poesia scritta il 18/01/2016 - 12:57
Da VITTORIO LUCIANO BANDA
Letta n.316 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


grazie

VITTORIO LUCIANO BANDA 19/01/2016 - 11:26

--------------------------------------

Bravo anche per me! Deliziosa poesia...Ciao Vittorio

margherita pisano 18/01/2016 - 18:26

--------------------------------------

Bravo, Vittorio! Complimenti vivissimi, una poesia bellissima e scritta in dialetto romano che a me piace tanto.

Seby Flavio Gulisano 18/01/2016 - 16:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?