Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell'amor pe...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...
COME LA LUNA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

correre lontano o verso la pazzia

Quando avevo solo dieci anni
Mi facevano correre veloce
Le grida disperate dei reietti
Stipati nell'affollato manicomio
Di fronte casa mia
matti di diverse età
Occhi vitrei inesplicabili
che indossavano tristi magliette bianche
Vecchie e logorate
Uomi vessati dal destino
Incompresi e incomprensibili
Geniali quanto pazzi,
Solcavano il mare della follia
Con corpi che strascicavano nell'istituto
saturi di pillole multicolore
soffrivano dentro la struttura,
Spiavano fuori dalle finestre sempre chiuse
Immaginando il proprio mondo
E correvo veloce a dieci anni
Non spaventato dalle loro grida
Ma da ciò che li spaventava.


Share |


Poesia scritta il 02/02/2016 - 20:39
Da matteo lunardi
Letta n.353 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Bellissima...D'effetto e piena di sensibilità....

Sabry L. 04/02/2016 - 21:23

--------------------------------------

Sensibile, fa riflettere molto. Grazie per averlo scritto. Ciao

carmine Capasso 03/02/2016 - 17:52

--------------------------------------

Riflessione poetica molto incisiva, i miei complimenti. Ciaooo

Fabio Garbellini 03/02/2016 - 06:58

--------------------------------------

BE A DIECI ANNI SON COSE CHE RIMANGONO IMPRESSE COME UN MARCHIO BELLA 5 PER TE

POETA DELL'AMIATA LUPO DELL'AM 03/02/2016 - 00:38

--------------------------------------

Matteo hai scritto una poesia che fa riflettere assai..intanto complimenti per tua grande sensibilità... ma anche per la tua bravura...nel toccare temi così forti..e profondi... complimenti..ciao serena notte.

Maria Cimino 02/02/2016 - 23:30

--------------------------------------

Poesia di grande sensibilità.
Penso che tu abbia capito questa tremenda malattia, le paure dei malati di mente sono strazianti e spesso non si riesce ad allontanarle dalle loro menti.
Buona settimana
Nadia
5*

Nadia Sonzini 02/02/2016 - 22:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?