Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Succo d’amore...
Terreno franoso...
Ogni pensiero è un i...
Ogliastra...
un fu sfogo...
Chiedilo alla luna...
La Vita è ci......
Fatalità...
Il bimbo di Hiroshim...
A Citra...
Falce di luna e d'om...
Madonna mia !...
L' ODIO E' UNA LU...
IL TEMPO DELLE CONC...
Stelle si accendono ...
NUTRIMI...
NEL PIÙ ROSEO DEI MO...
Orizzonte...
L’EREDITA’ SPARTITA ...
Tutto era sogno...
L'arte del sorriso...
alzando gli occhi...
Tutto...
Peccato di gola...
La notte...
Viaggio dentro me st...
Tutto scorre......
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

MEDITATE gente,MEDITATE

Nel giuoco delle parti
a ruolo inverso
confondi la ragione
con il torto


giammai t’accorgi
che in fondo
hai sempre perso
il conto è sempre li,
in attesa, aperto.



Share |


Poesia scritta il 04/08/2017 - 09:27
Da andrea sergi
Letta n.258 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


grazie Daniela ,ciao

andrea sergi 05/08/2017 - 08:43

--------------------------------------

belle parole fanno riflettere

daniela cesta 05/08/2017 - 06:35

--------------------------------------

grazie Giulio,Ken e Paolo,grazie.

andrea sergi 04/08/2017 - 19:43

--------------------------------------

Pregevole riflessione poetica, ottimamente argomentata. Complimenti e lodi e buona serata.

Paolo Ciraolo 04/08/2017 - 19:12

--------------------------------------

A chi lascia un conto aperto, lascio sempre il beneficio del dubbio, che se ne sia dimenticato?
Un monito, per la memoria e per l'obiettività.

Ken Hutchinson 04/08/2017 - 19:00

--------------------------------------

Il conto è sempre aperto, davvero. Bella questa tua. Giulio Soro

Giulio Soro 04/08/2017 - 18:24

--------------------------------------

grazie Margherita,Mirella,Francesco,Enio,
Antonio,Mimi e Teresa ,di cuore.

andrea sergi 04/08/2017 - 16:39

--------------------------------------

Torto o ragione? Infondo non si arriva a nulla.Conviene stringersi la mano?

Teresa Peluso 04/08/2017 - 14:37

--------------------------------------

Già, acuta riflessione...

Mimmi Due 04/08/2017 - 14:21

--------------------------------------

C'è sempre il tempo per regolare i conti e se hai ragione non disdegnare il torto.Molto bella e riflessiva.

antonio girardi 04/08/2017 - 12:20

--------------------------------------

il fatto è che in natura il più e il meno in quanto segni opposti si attraggono. vero, il conto resta aperto

enio2 orsuni 04/08/2017 - 12:15

--------------------------------------

Ma, in genere, la questione si riduce a un gioco delle parti, per lo più a difesa delle nostre questioni di principio (spesso difettose)..

Francesco Gentile 04/08/2017 - 11:19

--------------------------------------

Bella, veramente.. è fa davvero riflettere. Mi viene da pensare a quei torti profondi e veri, tanto più dolorosi quanto solida e ben costruita possa apparire la ragione altrui..

Francesco Gentile 04/08/2017 - 11:14

--------------------------------------

ANDREA S. è vero non si sa mai dove finisce il torto e inizia la ragione...a volte non si può neanche essere neutrali e una strada devi scegliere.....(essere o non essere)...diceva un tizio ah ah ah ah Ciao

mirella narducci 04/08/2017 - 11:00

--------------------------------------

Una bella meditazione ci fai fare Andrea...torto o ragione sono parti inverse, ma non contrarie...l'una o l'altra non portano a niente.
Splendida!

margherita pisano 04/08/2017 - 10:36

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?