Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L’UOMO FATTO DI STRA...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
HAIKU N.1...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Componimento cavalleresco.

Calan d'all'alpe, i militi alemanni:
giù, verso Roma, accolti dal bòn papa;
i chierci, cantano sul còr dei scranni; 3


Cristo lor Capo, e ecclesia, quindi, capa,
incoronante...i prodi imperatori,
da menti eccelse, a spiriti di rapa. 6


Io, emozionato, presi parte ai cori
e, acclamai alto, a tal diadema posto;
"Arrigo, gloria!"- in petali di fiori; 9


mi feci, verecondo, appen discosto;
dame, celesti, sorvolanti al suolo;
preci, grancasse, trombe, squille, tosto; 12


gli almi, dinanzi a un Duom, prendeano il volo:
"Di Svevia onore, verdi i Campi Elisi!"
Frati, sapienti, dignitari, a stuolo... 15


...i pian dei Cieli, eran di gioie intrisi. 16



Il componimento detto accenna al sacro Romano Impero del secolo decimo, che vide Ottone primo di Sassonia fondare l'auge cavalleresco e cristiano dell'Europa, da che ei venne accolto da papa Giovanni dodicesimo nell'Urbe, anno Domini CMLXII. Il globo, è ancora memore di tali incensi, a vortice di ascesa.



Share |


Poesia scritta il 06/08/2013 - 18:15
Da Vaibhava das (Vito) Parisi
Letta n.474 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?