Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Tutto...
Peccato di gola...
La notte...
Fatalità...
Viaggio dentro me st...
Tutto scorre......
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Componimento cavalleresco.

Calan d'all'alpe, i militi alemanni:
giù, verso Roma, accolti dal bòn papa;
i chierci, cantano sul còr dei scranni; 3


Cristo lor Capo, e ecclesia, quindi, capa,
incoronante...i prodi imperatori,
da menti eccelse, a spiriti di rapa. 6


Io, emozionato, presi parte ai cori
e, acclamai alto, a tal diadema posto;
"Arrigo, gloria!"- in petali di fiori; 9


mi feci, verecondo, appen discosto;
dame, celesti, sorvolanti al suolo;
preci, grancasse, trombe, squille, tosto; 12


gli almi, dinanzi a un Duom, prendeano il volo:
"Di Svevia onore, verdi i Campi Elisi!"
Frati, sapienti, dignitari, a stuolo... 15


...i pian dei Cieli, eran di gioie intrisi. 16



Il componimento detto accenna al sacro Romano Impero del secolo decimo, che vide Ottone primo di Sassonia fondare l'auge cavalleresco e cristiano dell'Europa, da che ei venne accolto da papa Giovanni dodicesimo nell'Urbe, anno Domini CMLXII. Il globo, è ancora memore di tali incensi, a vortice di ascesa.



Share |


Poesia scritta il 06/08/2013 - 18:15
Da Vaibhava das (Vito) Parisi
Letta n.511 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?