Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La Notte...
e non ti chiedi perc...
PRECARIO...
Nella tua ombra...
ERETICA ERMETICA ER...
Haiku: Brina...
Disavventura...
Sguardi e Pensieri...
le notti dell'abband...
La nostra vita...
I Piccoli e la lampa...
sei come l'aurora...
L'oscurità in un sog...
Che cos'è l'amore? ...
Non so. Non ricordo....
QUESTA E’ L’ITALIA...
L'inverno del cuore...
Fin dove arriva lo s...
Biscotti...
l'inganno...
A mia figlia (che no...
Leonidi...
Il tuo fiore...
grazie...
Il cavallo a dondolo...
Immenso...
ALL'ORIZZONTE...
TANGO D\'EMOZIONI...
Se non resti...
HO OSSERVATO IL MARE...
IL PROFILO DEL TEMPO...
Il vecchio frantoio...
All’ombra delle stel...
Ho camminato cento p...
Da secoli più non mi...
Come posso capire di...
Il cerbiatto...
Nella...polvere!...
I cinque semi......
il brigante...
Maternità...
le parole non cambia...
Un tramonto sul mare...
L'ultima lacrima...
L'ultimo canto...
Strano fiore...
DESIDERI...
AMAMI...
Mani tese...
UN AMICO...
Germogli di felicità...
POETI SENZA POESIA...
Passi...
Brumoso assopirsi...
Ricordi di Taormina....
Fanciulla felicità(C...
Ogni volta che vuoi ...
DONA LA PACE...
FIGLI E… FIGLIASTRI...
L'affetto è un liqui...
Se potessi le regal...
L’AMORE È COME UN’ON...
Introspezione...
Oggi si compra tutto...
Ombre d'ametista...
Gioco dell'inganno...
Indifferenza...
Il Bacio...
Goccia nel mare...
Fuggi...
Opulenza nuda......
Dall’amore dei figli...
La Cattura...
Paradiso...
Ombre di cenere...
Agognati silenzi...
Canzone...
La casa della gente ...
GRANDE PASSIONE...
Sorgenti d\\'Amore...
Carezze di comodo...
FRAGILI FOGLIE NEL V...
Un bacio dopo l’altr...
Non so dove mi porte...
Melodia ed armonia...
IL TEMPO DEI RICORDI...
Pensieri...
L'uomo e il progress...
Riprendo la strada...
Sorrido...
Eventi...
Maschio …,Maschio???...
la divina arte di mi...
Sete di pace...
Ti porterò con me...
Ispirata dai salmi...
Ardente...
Sbagliare...
TU CHE NE SAI...
Momenti...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ho trovato l’amore nelle piccole cose

E pensare che avrei voluto morire
Avrei perduto la possibilità di apprezzare la luce dell’anima,
l’innocenza dei bambini che giocano felici per le strade
al sorgere del sole,
al tramontare del sole,
sotto la pioggia scrosciante, a piedi nudi perché indigenti.
Le viuzze dei sobborghi sperduti tra gli altipiani degli aztechi,
con il fascino delle cose semplici,
lo schiamazzo degli “scugnizzi”,
il chiacchiericcio delle comare con le gonnelle lunghe
sedute davanti agli usci delle catapecchie a sgranare i piselli freschi,
appena colti nell’orticello, per preparare un saporito piatto ai piccoli di casa,
ai grandi lavoratori, ma piccoli perché sfiniti dalla fatica,
stanchi persino per riuscire a dormire.
Lo splendore della vita dei derelitti ricchi
del coraggio di vivere
Perché la vita è bella se si sanno apprezzare le piccole cose quotidiane,
il gesto generoso del bimbo che allunga la mano con una manciata di riso
per il compagno appena incontrato,
la carezza del consorte o del compagno di vita
che apprezza le tue fatiche.
Non avrei potuto dare una mano alla vecchietta
che ha timore di attraversare la strada,
assaporando la gioia di essere utile,
di trasmettere l’amore che riscalda il cuore,
di carpire un sorriso che ti illumina la VITA.


Share |


Poesia scritta il 04/09/2013 - 10:45
Da Marianna Bonno
Letta n.559 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?