Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere è al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c'è molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
An electric air from...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Amata mia...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...
Dimenticarsi...
Naufrago...
Amore...
Odore di uno spettro...
IL GERME DELLA ...
Sceriffo...
Le note del tempo...
Il caro estinto...
La felicità...
L'assente...
ALLA GUIDA DELLA VIT...
ossuta resilienza...
Eppur sorridi...
Ridere...
Orme future...
Deluso...
Nel fruscio della vi...
Occhi chiusi...
Le mie gambe...
Miraggio di una infa...
UN RESPIRO....
ODE...
ALLE PORTE DEL SOGNO...
Notti magiche !...
D'inverno...
VENICE...
L'ultima gara....
Amantes...
Così poco...
l'armonia...
Il fischio del vento...
Mi hai cambiata...
TELEGRAMMA POETICO...
Tu, pallida Luna...
questi occhi...
Dove abita Amore...
la Givacchi...che st...
Gocce di pianto...
OGGI...
La carità non la con...
La croce...
Anatomia di un bacio...
Orme...
Fare breccia in un m...
Società:...
Canto di un appassio...
Lembo di blu...
Che sapore ha il mal...
Questo amore è come ...
PRATO D’ATTESA...
Sensi...
Scende la sera...
Fiume di ricordi...
Apoteosi della belle...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

* IL Don CAVALIERE **

Una volta il Don Cavaliere
era stimato e riverito,
a lui tutto gli si concedeva
e il baciamano allora era di rito.


Lo si guardava da persona colta
col cappello e vestito in frack
e quel passo lento e movente
che andava suonando a clik e clak.


Lo faceva diventare più importante
e poi si rendeva umile con tutti,
aiutava a poveri e mendicanti
e gli dava soldi e dall'orto frutti.


Sapeva certo quel che faceva,
per lui era un dovere umanitario:
far come " Robin hood "che rubava
ai ricchi per dare ai poveri un salario...


Ma un bel giorno arrivò la sua ora,
di passare all'altro mondo come tanti,
lasciando tutto, il suo avere,ai poverelli
e dietro il carro cera un sorriso e un pianto.


***
Morale della Favola :
>
ognuno ha sempre
chi lo abbraccia
e chi gli tira
pietre in faccia.


-----------------
// Solo UNA ROSA //
Poesia
di Aldo MESSINA.
^^^^^^^^^^
Solo una rosa
ho trovato nel bosco
e l'ho raccolta
e gli ho fatto una foto
per darla a te
amor che amo tanto
e colorare un po'
del nostro vuoto.


In questo giorno
magico e fatale
vorrei donarti
il più gran castello
pieno di sogni
e di verdi coralli
per riempire
il vuoto carrello.


Svuotatosi per quella
gran tempesta
di egoismi
e di orgogli fottuti
che non ci han dato
vittorie a nessuno
ma solo lontananza
e occhi muti.


Ma oggi questa
rosa ci dà prova
che noi ci amiamo
più di prima
e nessun ci potrà
più separare
da questo amore
di solenne stima.



Share |


Poesia scritta il 15/03/2014 - 21:55
Da Aldo Messina
Letta n.599 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?