Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

il mio profumo...
Credi a ciò che pens...
Mera poesia 3....
NEL CANTO DOLCE DELL...
santuario...
Rette parallele...
Giudicando frettolos...
Scelgo i tuoi occhi...
Una vincita prodigio...
L'arbitro...
E viene sera...
L'ora migliore...
Voglio scriverti la ...
Così presente così l...
D’improvviso divento...
L'arbitro di calcio...
Cimitero monumentale...
Monossido di carboni...
Ogni volta che ti gu...
Una sera incantata...
Verso d'amore...
Nel petto un cuore.....
L\'INFAMIA SE RIPETE...
Così Sia...
Il cosmonauta...
Chiamami...
quando mi immergo......
Per me....
Io e te...
IL MONDO CHE VORREI...
USA E GETTA...
HIROSHIMA...
Attesa creativa...
Cieli di sabbia...
a metà del pozzo...
La “Blum”...
Il tuo nome...
La goccia...
Il Cambiamento...
Le guerre...
ANNIVERSARIO di Enio...
Che me succede ?...
Su Charlie Chaplin...
Una prigione invisib...
Vado a dormire...
L'Infinito...
Voglio una vita dive...
Mera poesia 2....
Credere in se stessi...
Maarrakesch...
Sinfonie di Primaver...
OLTRE LO SGUARDO...
PRIMI AMORI...
Gli uomini cedono al...
CHIMICA PROFONDA...
I sogni ci rapiscono...
PRENDITI CURA DI ME...
Acqua passata...
Artista...
La dieta 2...
Il merlo...
QUANDO DORMI...
Gli occhi guardano l...
Mi lascio trasportar...
Sofferenza e amore...
PROIETTILE VAGANTE...
PUNTINI PUNTINI...
Acqua e ricordi...
È nella quiete dello...
Ed è subito sera...
Corruzione nel creat...
Il vuoto...
SIAMO PIRATI...
tic toc...
L'albero della vita...
Non è stata una vera...
La nuova Alba...
Una musa per noi...
Per amore...
Alienazione di un po...
Sciopero a singhiozz...
Notte...
Francesco Papa...
Questa sei te: Sp...
Poesia su Rita Levi ...
Vorrei che il genio ...
MAGIE...
Nel fremito di vita...
Il mondo è fatto di ...
Lo Spettro Del Nostr...
C'ERA UNA VOLTA UN B...
IL SORRISO Il sor...
Un infinito amore...
acqua...
Anche l'inferno ti s...
GOCCE...
Un breve istante, un...
vorrei sparire......
vorrei cadere...
La camicia a quadri...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Gracidano bufonidi

Gracidano bufonidi
nelle palustri macchie,
sui confine dei campi
briose gore borbogliano,
scalettano gradoni
declivi al sole
bugne e merli lesi
spiccano sul poggio
prima della punta
del brullo monte,
ripieno di cibo e vino
una bugnola oscilla
sul capo della donna
che dirige al podere
ove sudando si falcia
grano maturo e dorato.


Così un quadro agreste
del giorno estivo
se fossi dove ebbi natali
e non qui ora prigioniero
in una voliera urbana
cinta da artefatti chiusi
di cemento e vetri
che limitano vista e cuore.


Dove trovar oggi
la cupola di fogliame
che rende ombre
quando forte picchia il sole?


Oh persa sciupata fortuna
di aprir le ali e volare
fuggir tra placidi boschi
e sorgenti rivi gelati
affondar vista e sensi
nell'infinità azzurra
che non ha porte chiuse
e tapparelle abbassate!



Share |


Poesia scritta il 21/07/2014 - 15:06
Da Angelo Michele Cozza
Letta n.336 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


L'ho riletta e qualche parola mi è ancora oscura. Rileggo, ma è gradevole questa voce fuori dal solito coro melenso.

Stella Saint Just 23/07/2014 - 16:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?