Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

ERI UN AMICO...
Foglicidio...
Una volta soltanto...
NANI STRANI...
Cosa resta...
ACINI ACERBI...
se questo è un uomo...
Sei solo riflesso de...
Può darsi...
Il vento dell'invern...
Non me ne vado...
L'Angelo custode...
Carezze lontane...
‘NA SETTIMANA A NATA...
l'ultimo petalo...
In questo abbraccio ...
Dopo le onde il Mare...
L' ANIMA HA PAURA...
Il mio sentire di do...
orizzonti...
IL mio compleanno...
Memorie...
Io sono il mio libro...
Luci...
NATALE...
urlo muto...
L’ARENA DEL TORERO E...
Verso l'onerosa cata...
Vorrei...
Siamo creature in ca...
Sei acqua...
Un amore speciale...
Femme fatale...
La voce del silenzio...
Da Lui mi aspetto qu...
NELL'EMOZIONE... UN ...
essentia...
Nell'immensità del m...
A mio padre...
BUON NATALE...
volo libero...
Talvolta...
Mezzogiorno d'invern...
Vigilia di Natale...
E' così vicino il ci...
A Babbo Natale...
Serata in auto con u...
FRAGILE Mistero...
La solitudine di una...
Rivivo la notte in s...
Accenti d'inverno...
Il faro....
ARIA CHE MANCA...
Falsi amori...
Mare in tempesta....
pensieri dicembrini...
LUPO SOLITARIO...
nella tela del ragno...
TORNERANNO...
....CRISTIANO sul...
quella sera...
Senza luce...
La terra è pronta...
INCHIOSTRO ROSSO...
Il Santo...
Un giorno speciale...
Cànone inverso...
NATALE S’AVVICINA d...
Il gioco dei dadi...
Insonnia...
Se avessi un francob...
Caspita!...
SOLO L'AMORE E' COMP...
Gerusalemme...
STORIE DEL FIRMA...
Buon NATALE...
Voglio essere fragil...
Raggio di sole...
Il Sonnambulo...
Il mio regalo...
Silenzio...
Spegni la luce...
ACCENDERÒ LA NOTTE...
IL tuo pezzo di mond...
Custodi di sentiment...
Space Invaders...
Natale...
La nostra vita segre...
AMICO CARO...
Grigio ore 12,00...
In quel sogno reale...
Brrrr... che freddo!...
Un presepe speciale...
L'uomo più Felice...
Abissi...
TORNA...
Ci sono ore...
Gesù di quercia...
L\\'ALBA DEL RISVEGL...
Ce ne siamo fregati...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Grazie Prof !

Entravi in classe sempre affannata,incavolata con le ferrovie,la pioggia e i maleducati.
Di te ricordo occhi magnetici,maglioni troppo grandi e mani piene di graffi.
Eri la professoressa strana,quella che noi prendevamo un po' in giro.
Insegnare italiano a 25 sedicenni di un istituto tecnico non doveva essere impresa facile e poi, sono certa che insegnare non era la tua massima aspirazione...


"Vi ho riportato i compiti e come sempre,salvo rare eccezioni, sono disastrosi,quando vi chiamo venite a ritirarli...Allora,Mariotti 4... Sabatini 4,5 ...Vanni 5...
Gigli pessimo!...3...Brogi 7"
"Professoressa!"
"Dimmi Mariotti..."
"Ma perchè la Brogi prende sempre 7,ci legga cosa scrive...così impariamo..."
Lei decide,dopo il mio stentato consenso, di accontentare il Mariotti:
"Non mi piaceva andare a scuola dalle suore e ancor meno in chiesa, luoghi bui e tetri, che mi infondevano timore .....
Quello che mi piaceva era invece la cucina di Suor Tecla,lei era la più anziana ed anche la più dolce,sorrideva sempre mentre i pentoloni sul fuoco borbottavano allegri tra gli sbuffi di vapore.Ricordo ancora il profumo e il sapore del minestrone di verdure ......"
"Professoressa!!"
Ancora il Mariotti:
"Ho capito! la prossima volta scrivo la ricetta del Cacciucco che fa la mia nonna!!"
Risata generale.
Quando spiegava poi,la professoressa Bitossi,si perdeva sempre in altre storie e racconti,si passava da Don Abbondio,a Saffo,alle questioni politiche dell'epoca. A fine anno non avevamo svolto nemmeno metà del programma scolastico.
Iniziai ad avere una vera e propria adorazione per la Prof,
leggevo tutto quello che mi consigliava,a volte lei stessa mi portava dei libri.
E' stata senz'altro la figura più importante della mia adolescenza ,non l'ho mai dimenticata ed oggi,proprio qualche ora fa, grazie a Internet,la ritrovo pittrice!




Share |


Racconto scritto il 13/06/2016 - 16:33
Da patrizia brogi
Letta n.226 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Grazie a tutti per la lettura e i commenti che leggo sempre con tanto piacere!
Grazie Giuseppe per le correzioni e i suggerimenti, cercherò di prestare più attenzione alla punteggiatura!

patrizia brogi 14/06/2016 - 19:29

--------------------------------------

L'ho sempre detto: l'insegnamento che lascia un segno nei giovani è proprio quello un po' sgangherato ma geniale che viene da professori umani.
Bel quadretto di vita scolastica con qualche nota di ironia nostalgica.
La punteggiatura andrebbe messa un po' a posto, soprattutto dal punto di vista grafico, cioè della battitura: parola, segno di punteggiatura, battuta vuota, nuova parola. Esempio: "Quando pioveva poi, la professoressa Bitossi si perdeva sempre in altre storie e racconti; si passava da don Abbondio a Saffo, alle questioni politiche dell'epoca."

Giuseppe Novellino 14/06/2016 - 18:16

--------------------------------------

Molto carina, scrivi davvero bene,brava!*****

Marilla Tramonto 14/06/2016 - 17:56

--------------------------------------

Bello e divertente racconto.Brava.

antonio girardi 14/06/2016 - 17:19

--------------------------------------

Bella, una prof. che incontra i miei gusti. Diversa e postmoderna. Io avevo un vecchio professore, che allor era più giovane di me, che assegnava compiti alle ragazze e, poi, riuniva i maschi per farsi raccontare scene piccanti.
Quando m'interrogò, aprii il libro della materia che non avevo mai toccato, era tecnica turistica, lo poggiai sulla sua cattedra e quando fece la prima domanda gli chiesi: A che pagina si trova l'argomento?. Mi guardò male, ma girò lo sguardo per darmi tempo. Ti piace? 5* a te

salvo bonafè 14/06/2016 - 13:10

--------------------------------------

Rievocazione molto delicata e piacevole di fatti e figure indimenticabili legati all'incanto della giovinezza.5***** Serena notte

Rosa Chiarini 13/06/2016 - 22:49

--------------------------------------

molto carino cara questo racconto, vedi già sapevi scrivere,e essere simpatica.Bello che è diventata pittrice io ho iniziato per scherzare a cantare, mi piace e mi emoziono, un abbraccio

Mary L 13/06/2016 - 21:06

--------------------------------------

Simpaticissimo racconto, per ricordare il tempo della scuola e dire grazie Prof! Bravissima Patrizia un piacere leggerti!5*

margherita pisano 13/06/2016 - 21:03

--------------------------------------

Che bei ricordi... dolci e simpatici ricordi. Bel racconto!
Buona serata
Nadia
5*

Nadia Sonzini 13/06/2016 - 20:54

--------------------------------------

bella secchiona eri il tuo racconto è fenomenale si divora il tuo scrivere e simpatico mi hai fatto sorridere con la minestra di verdure, i miei nipoti la schifano molto bella 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 13/06/2016 - 19:21

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?