Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La luna e il mare...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Sensazioni...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
Sorriso di velluto...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...
COME LA LUNA...
Non è la verità che ...
Mestiere...
Dialogo.........
...nella notte...
Insieme ce la faremo...
Nulla accade per cas...
Volersi bene ma non...
Voglia di miele...
Armonie...
Amore a distanza...
ombre......
AMAMI IN OGNI STAGIO...
Diario di versi che ...
Sei la mia donna...
La via dell'attempat...
ASCOLTO...
Siamo...
Narcao...
Diario dell'anima......
Piove...
Una via in mezzo al ...
Umani...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il cavallo a dondolo

Lorenzo, di ritorno dall'asilo, passava sempre, con sua madre, davanti ad un negozio di giocattoli e si fermava ad osservare un cavallo a dondolo esposto in vetrina.
Un giorno non vide più il cavallo esposto.
Lorenzo incominciò a piangere e, nonostante le amorevoli parole della madre, continuava a ripetere: “cavallo! cavallo!”.
Arrivati a casa, la madre di Lorenzo aprì la porta del salotto. Qui troneggiava, in mezzo alla stanza, un cavallo a dondolo. Proprio il cavallo a dondolo che era esposto in vetrina.
Dopo un primo momento di stupore, Lorenzo si asciugò le lacrime e si precipitò sul cavallo abbracciandolo, ripetendo: “cavallo!cavallo!"
Aiutato dal padre e dalla madre, Lorenzo salì sopra il cavallo a dondolo e cominciò a cavalcarlo, dondolando avanti ed indietro. Era felice in quel momento.
Da quel giorno Lorenzo, prima di andare a dormire, saliva sul cavallo e si dondolava, ascoltando le favole che la madre gli raccontava. Finita la favola Lorenzo scendeva dal cavallo e, accompagnato dal sorriso luminoso di sua madre, si infilava dentro le coperte e si addormentava.
Quando Lorenzo diventò più grande, il cavallo a dondolo venne portato in cantina e abbandonato insieme a tutti gli altri giocattoli. Dopodiché fu portato presso un negozio di antiquariato e messo in vendita.
La signora Marisa, la badante di Lorenzo, aveva ascoltato tante volte, nelle notti in cui lo assisteva, la storia del cavallo a dondolo. Rimasto vedovo e con i figli lontano, Lorenzo aveva dovuto prendere una donna per accudirlo.
Prima di andare a dormire si metteva su una sedia a dondolo e cominciava a dondolare avanti ed indietro, ripensando alla sua vita. Era quello l'unico momento in cui sentiva di poter dominare la sua malattia. L'oscillazione della sedia a dondolo, nascondeva quei tremori che gli offendevano le braccia e le gambe.
La malattia progrediva lentamente, giorno dopo giorno. Inesorabile.
Il giorno del funerale di Lorenzo, il carro funebre passò davanti ad un negozio di antiquariato.
Per la strada un bambino, tenuto per mano da sua madre, guardava, incantato, un bellissimo cavallo a dondolo esposto in vetrina.



Share |


Racconto scritto il 22/11/2017 - 19:06
Da dave cuper
Letta n.208 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Complimenti per questo bel raconto...

Gaetano Lo Iacono 22/11/2017 - 22:26

--------------------------------------

bel racconto Dave emozionante

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 22/11/2017 - 21:03

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?