Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

CON TE NELL/INFINITO...
Tra vortici di stell...
Un metro di neve bia...
Quell'alone cupo e f...
Poco a poco...
ER LIMONE PAZZO...
Portatore di pietre...
afferra quella nuvol...
D'azzurro e sale...
Rimorso...
il gigante nano. ...
la rosa...
In certi momenti la ...
È bello vivere da il...
la luna dall'alto.....
Non voglio sognare p...
le cose semprici...
DESTINI INCROCIATI (...
E la Luna parló al ...
Ho visto una stella...
Mi piace tutto di te...
Il nulla...
La tua assenza mi ha...
Il Pavone vanitoso...
Maria grazie di esis...
amo la pioggia...
Al cimitero dei carr...
Settembre...
MAROTTA: Family Beac...
Spesso ogni piccola ...
UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...
NOI LA VITA...
Agrigento e la Festa...
Piccola cosa...
Il Nero...
Gioventù...
IL MIO AVATAR...
E tacque attorno a n...
FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...
Nei nostri sorrisi...
SAHEL...
Contro il destino...
Sandrone...
EVOLUZIONE DELL\'AN...
Non li merito gli oc...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
LA NOSTRA PROMESSA...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

INCIPIT PER UN NOIR

Le istruzioni sono:

partendo da questo incipit scrivi un racconto noir: "Era morta. Mortissima. Stramorta. La cosa dentro la vasca era morta. Sì, perché quella non era più la professoressa Marini, ma una cosa gonfia e livida che galleggiava come una camera d’aria. Era stato lui. Era stato lui a fare quello. Arretrò con le spalle al muro. L’aveva uccisa per davvero. Come aveva potuto avere ucciso un essere umano? Si gettò sul water e vomitò. Me ne devo andare subito, si disse."


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Un particolare nulla,secondo me.

"è buio",
"Fa freddo",
"C'è qualcuno?".
Le parole di solitudine più consuete,
le più forti per un animo sperduto.
Il buio: la paura più inconscia;
il freddo: il sentimento più inumano
e la domanda essenziale di ricerca di un
qualcuno per poter interrompere questo stato e ricevere un po di calore.
Tutti hanno bisogno di calore.
Il calore si riceve dalle azioni positive.
Avete mai provato a morire ghiacciati dal calore?
Non sono qui per dirvi qualcosa di me,
ma a dirvi tutto ciò che mi passa per la testa:
un soliloquio o quel che sia.
Prendo ispirazione da una qualunque cosa come
una canzone particolare,un respiro particolare e scrivo
tutto ciò che va oltre il quotidiano-particolare.
Mi piace ripetere le parole,anche se ci hanno insegnato che non bisogna ripetere una stessa parola o frase per più di una volta,però mi piace ripetere le parole. Ah l'ho fatto
scusate,non faccio apposta.
Perché non ripetere un qualcosa che ci piace? La vita non è fatta di ripetizioni?
Perché si cerca sempre di scappare dalla monotonia?
Noi siamo fottutamente monotoni,
anche quando cerchiamo di non esserlo-monotoni.
Una monotonia particolare è ciò che distingue ognuno di noi,monotoni.
Mi scuso per il linguaggio scurrile,ci hanno insegnato che le parole scurrili non bisogna dirle,in quanto tali.
Forse sono un bambino.
Un bambino che fa ciò che gli altri dicono di non fare.
Un bambino particolare.
Forse è questo vivere,
no?Fare ciò che si ha voglia di fare,anche fare il proibito.
"Fai male agli altri però!"
Non è anche questo vivere?
Io non voglio fare male gli altri,
ma volente o no si fa sempre male agli altri e a se stessi,
ma tanto che suona scandaloso dire di far male agli altri più di quando in realtà si faccia.
Un male particolare.
è questo che si cerca?
Una ricerca particolare.
Si è sempre cercato di trovare un punto di intreccio tra di noi esseri umani
Una qualunque persona cerca un partner con cui condividere le proprie somiglianze:ha senso?
Ha senso condividere con l'altro qualcosa che si ha in comune? Per molti si,anzi tutti praticamente.
Anche io sono tra quei si, ma la nostra uguaglianza non è diversa dalle altre?
Noi siamo uguali-particolari.
Ognuno ha bisogno di una particolarità.
La nostra personalità, che è in continua mutazione, è particolare.
Non vorresti urlarlo? nemmeno io,insomma non faremmo una bella figura,poi le persone si farebbero idee strane su di te, su di me, quello che siamo.
Però mi piacerebbe ascoltare tutte queste considerazioni,
sarebbero diverse tra di loro o comunque uguali- particolari.
C'è limite alla particolarità?
Forse c'è un limite particolare,un limite che dipende dalla particolarità.
Anche il limite è vivere?
La ricerca continua di superare questo limite-particolare.
Certe persone hanno bisogno di sfidare il limite con azioni che vanno oltre il consueto.
Un po come io che ripeto le parole,ma per fortuna non rischio la vita,al massimo una critica acerba.
Io amo le critiche,soprattutto quelle che escono fuori,usando un immagine figurativa, dal deretano.
Sono le più poetiche e le più rappresentative del nostro essere,del nostro istinto, perché d'altronde, non siamo
molto diversi dalle scimmie che salgono sugli alberi per procurarsi il cibo,caro Darwin.
La vita deve essere per forza lontana e incerta?
Non può essere dietro di noi?O accanto? La vita ideale intendo,quella che tutti sognano e che pochi raggiungono.Quella che quando si raggiunge si va fuori di matto perché ci rendiamo conto che poi forse non è cosi che ce la immaginavamo.
La vita sarebbe la stessa se noi smettessimo di sovraimmaginare la vita?
L'idea,un concetto chiaro ma subdolo,un po come la parola subdola, o la parola in se che è subdola,il dolore subordinato,nascosto dietro le semplici apparenze. Come direbbe il fantasioso Pirandello "maschere nude" o come direi io: maschere particolari.
La consapevolezza di indossare una maschera dipende dalla particolarità della tua maschera.
Sto dicendo sciocchezze forse. Ma che vita sarebbe senza sciocchezze?
Esisterebbe il concetto di risata? di comicità?
Esisterebbe il concetto di intrattenimento?
Non risponderò,non sono nessuno.
Sono solo un tizio qualunque che scrive per hobby
e che parla da solo. è bello parlare con se stessi,
parlare con il proprio animo,risolvere i problemi con lui,riflettere per poter andare avanti.
Il tuo io interiore è il tuo miglior amico.
Vuoi vivere? urlalo e fregatene del pensiero particolare degli altri,perché tanto sarà diverso e uguale agli altri-noioso.
La noia è un concetto consumato negli anni,non sarò io di certo a parlarne, mi annoia.
è corretto dare senso alle cose?
Il senso è un concetto inventato dall'uomo?
La vita è meccanicista?
Si può dare senso a un qualcosa che senza un senso ha senso?
Complicato eh? Posso capire,non è facile dare senso ad ogni senso.
Hai bisogno di dare un senso? dallo. Ma il senso di aver dato quel senso c'è?
Allora dallo, ma poi.. hai già capito vero? Hai compreso il senso allora. Questo è il concetto di senso,secondo me.
Ti confonde e alla fine non ti lascia nulla.
Non dar più senso di quel che è necessario dare,
se no finirai in un esaurimento cronico e poi si che dovrai trovare un senso,anzi te lo darà lo psicoanalista.
Dopo aver letto tutto ciò,sempre se non ti sei stancato prima, ti è venuto il mal di testa ? chiedo perdono se fosse.
Ti lascio alla tua giornata,spero solo di aver dato una particolarità alla tua giornata,monotona.



Share |


Scrittura creativa scritta il 17/06/2017 - 13:09
Da Francesco Rossi S.
Letta n.114 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?