Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

UNA DOMENICA INSIEME...
Il vento...
Un giorno da uomo...
Mia cugina Maria...
Incompleta...
Ricordi?...
Valigie Di Emozioni...
Io sono il fulcro di...
Mare...
Speriamo.......
Raul...
Ai posteri...
...ma le gambe ?...
Come quando piove...
AD ALDO MINIUSSI (+2...
Per la felicità?...
Confini e certezze...
A te. A me....
Cocci... d'Eternità....
Paralisi....
UN CORIANDOLO DI CAR...
LO SFRATTO...
Addio Divano...
Un solo pedone...
GLI OCCHI DEL F...
A piedi nudi...
A piedi nudi...
Un Sole stanco, un C...
AMICA PER SEMPRE...
Volare nel cielo del...
POMERIGGIO A VILLA B...
E' amore...
FINALMENTE DONNA...
VIBRANO I RICORDI...
Il cerchio della vit...
SFUMATURE...
Amici miei...
Quest\'amore...
ARTE INFINITISAMENTI...
comprenderesti quan...
Sconfessare sempre i...
Mirando le stelle....
Ho bisogno di parole...
Chi sei?...
CUORE NOMADE...
SABATO DIVERTENTE...
Primo binario...
Ogni giorno......
Tempo Antico...
DISTANZE (filo…sof...
Il silenzio è la vit...
Riflessi dimenticati...
NON HO MAI SEDOTTO L...
Melodia della malinc...
Più sento e più pens...
Niente e così sia...
Oggi...
Un pezzo di me....
LA BARCA DOPO UNA CE...
La libertà di scrive...
Stella Luminosa...
Il primo incontro...
Sarà neve...
Dille ch'è suo...
Scritture del cielo...
Bacio in Metrò...
Ghirlanda di mani...
La Furba Nana di Bre...
Sul cuore bianco...
Nuvole...
Isola amara...
IL SAPORE PERDUTO...
L' ECLISSI DI ...
FIGLI...
Il Caso di Gianni Is...
La tua pelle II...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...
L\'intimità di picco...
La camicia rossa...
Corri tu...
Soliloquio d'inverno...
LA CIOCCOLATA...
Inno ad Afrodite...
Haiku 24...
Le mie mani...
L'indefinito...
AMICIZIA 2...
e tu...
Buon trapasso...
Solitudine...
Nuove fioriture...
Solitari casali....
Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Sciucaturi t'na partita

Cuntinuu 'ncora a scriviri sunetti
sulu in tialettu t'lu päìsi mia,
cá è l'unucu ca dà bueni cuncetti,
ricuerdi antichi e tanta fantasia.


Toppu ca scrivu sempri versi schietti,
nisciunu mai mi paja la fatìa,
cá nienti veni quannu ti lu spietti,
ma sulu quannu tini: "Ccussì sia!".


Mu' scrivu 'shta puisìa pi ffa' capiri
ca simu sciucaturi t'na partita
e ca, unu a unu, tutti n'hama sciri.


Quann'iu no' nci shto cchiù, ci l'è capita
la pò ffa' leggi' all'atri e lu pò ddiri
ca shta puisìa l'è scritta Peppu Vita.


Traduzione:
Giocatori d'una partita


Continuo ancora a scrivere sonetti
solo in dialetto del paese mio,
ché è l'unico che dà buoni concetti,
ricordi antichi e tanta fantasia.


Anche se scrivo sempre versi schietti,
nessuno mai mi paga la fatica,
ché niente viene quando te l'aspetti,
ma solo quando dici: "Così sia!".


Or scrivo questa poesia per far capire
che siamo giocatori d'una partita
e che, a uno a uno, tutti ce ne andremo.


Quand'io non ci sarò più, chi l'ha capita
può farla legger agli altri e lo può dire
che questa poesia l'ha scritta Giuseppe Vita.


Sonetto classico in vernacolo sanvitese
con relativa traduzione. Schema: ABAB/ABAB,
CDC/DCD.



Share |


Poesia scritta il 07/08/2015 - 08:21
Da Giuseppe Vita
Letta n.599 volte.
Voto:
su 12 votanti


Commenti


Una metafora che si può solo condividere, un sonetto molto bello. Non ho capito bene di quale paese tu dia, ma anche nel tuo dialetto sono riuscita a comprendere ed è anche più bello!

Giulia Bellucci 31/08/2017 - 07:55

--------------------------------------

Questo sonetto rappresenta una vera e propria metafora della vita. Infatti considera la vita come una partita in cui noi tutti siamo i giocatori destinati a scomparire ad uno ad uno. La terzina finale conclude con una trovata che esprime un mio desiderio: mi raccomando a chi ha capito questo sonetto di farlo leggere agli altri, dopo la mia scomparsa, dicendo che l'ho scritto io.

Giuseppe Vita 31/08/2017 - 05:10

--------------------------------------

Riflessivo il tuo esprimerti in vernacolo. Espressività superlativa. Lieto weekend.

Rocco Michele LETTINI 07/08/2015 - 19:07

--------------------------------------

Molto profonda e riflessiva, come tutte le tue poesie, e con delle belle metafore! Buona serata,

Chiara B. 07/08/2015 - 18:04

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?