Scrittura Creativa

     
 

La scrittura creativa è una palestra di allenamento per chi ama scrivere e vuole sviluppare il "muscolo" della fantasia.
Per dare uno stimolo abbiamo ideato una simpatica competizione. Mensilmente proporremo un tema diverso fornendo le opportune istruzioni.
Questo mese l'argomento è:

Un luogo a cui tornare... in sogno

Le istruzioni sono:

Da questo titolo scrivi un racconto con tale tematica


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Per partecipare basta registrarsi gratuitamente ed accedere alla propria area privata dove si trova la pagina per la pubblicazione della scrittura creativa.
Il miglior racconto sarà premiato con la pubblicazione nella prima pagina del sito per un mese con l'indicazione del vincitore.


 
     



RICERCA

     
 

Ricerca per autore




Il suo grande amore

Era lì nel suo silenzio,ma con il pensiero al suo grande amore che un giorno senza una ragione ha preso quel treno verso luoghi lontani ma anche lontano ormai da tanto dal suo cuore. Questo cuore suo così ancora innamorato ma ora sofferente .
Lui così adorabile,così attento nei suoi riguardi,quelle parole soavi che sempre le sussurrava,lui che non aveva occhi che per lei.
E' lì ora distesa con il suo pianto soffocato per non far dispiacere i suoi genitori che sono nell'altra stanza perchè loro non sopportebbero la sua tristezza.
Mentre è intenta nei suoi tristi pensieri un sasso lanciato al vetro della sua finestra la fa' sobbalzare rompendo quel silenzio così penetrante nella sua stanza.
Si alza e scruta tra i vetri della finestra ,ma il buio fuori è troppo pungente non riesce a intravedere nessuno.
Di nuovo si stende nel suo letto morbido e colorato fino a quando non cade in un sonno profondo
Domani un altro giorno l'attende, senza più voglia di abbracciare quel sole che ... (continua)

RITA ANGELINI 19/04/2011 - 16:14
commenti 2 - Numero letture:1160

Argomento: INCIPIT

Voto:
su 4 votanti


Una bella domenica

UNA BELLA DOMENICA SPENSIERATA VERSO QUEL MARE AZZURRO DOVE LA GIOIA A POCO A POCO INFONDE SERENITA' NEL CUORE.
UN SOLE MERAVIGLIOSO CHE ACCAREZZA QUEL VENTO SOTTILE E SOAVE FINO RENDERE OGNI ISTANTE STUPENDISSIMO.
LA COLAZIONE DI FRETTA TANTO LA VOGLIA DI PARTIRE E VIA DESTINAZIONE MARE.
UNA COPPIA STRAORDINARIA E CHE VOGLIA QUELLA MATTINA DI PIU' ABBRACCI E COCCOLE.IN MACCHINA LA RADIO A PALLA COME SI SUOL DIRE VERSO SERENITA' E GIOIA DI VIVERE.
UN VIAGGIO DOLCE E TRANQUILLO PER TANTI CHILOMETRI MA ROTTO ALL'IMPROVVISO DA UN FORTE TAMPONAMENTO,QUEL LORO PENSIERO RILASSANTE SI PERDE ALL'ISTANTE IN QUELL'ATTIMO.
SI FERMANO PER VERIFICARE COSA FOSSE SUCCESSO:LA SUA MACCHINA NUOVA ,NON ERA POSSIBILE CHE FORTE TRISTEZZA VEDERLA COSI' DISASTRATA. LA RABBIA SUBENTRA VERSO CHI AVEVA CAUSATO TUTTO CIO' E NON VEDEVA L'ORA DI GUARDARLO IN FACCIA PER GRIDARGLI QUELLO CHE SI MERITAVA .
DALLA MACCHINA SCENDE UNA SIGNORA DALL'ASPETTO ELEGANTE,
LA QUALE CON TONO DECISO FA PRESENTE CHE LA C... (continua)

RITA ANGELINI 25/05/2011 - 20:28
commenti 0 - Numero letture:1365

Argomento: PUNTO DI VISTA IN TERZA PERSONA MULTIPLA

Voto:
su 2 votanti


Sto arrivando

Mamma sono dentro al tuo pancione,che bello così tranquillo,sereno ,solo ogni tanto percepisco un pò di confusione ma sono qui' al sicuro e ciò mi rende colmo di gioia.Chiudo gli occhi e penso che fra non molto vedrò la luce con tutte le sue straordinarie bellezze ma nonostante tutto ho dei dubbi se ciò lo desidero veramente oppure preferisco stare ancora qui' dentro a questo bel pancione della mia mamma a cui voglio tanto bene .E poi sarei sempre dico sempre con lei non mi lascerebbe mai .Penso che ciò fosse straordinario. Ora mi sento più rassicurato anche se ogni tanto le grida di questo mondo mi consumano un pò le orecchie nonostante dentro al pancione e mi chiedo se poi riuscirei una volta nato sopportare tutto il resto,e se questo mondo che mi sta ora aspettando con tanto amore io possa trovarlo bello,e se riuscirà a rendermi felice dal momento che sento la mia mamma spesso lamentarsi,ma specialmente se riusirò a trovare
tanto amore come ora che ascolto sempre paroline dolc... (continua)

RITA ANGELINI 08/10/2011 - 09:10
commenti 0 - Numero letture:1349

Argomento: PUNTO DI VISTA

Voto:
su 3 votanti


Il sogno di Viola

Il sonno che tarda ad arrivare con agitazione incontrollabile che solletica il suo corpo.Si gira nervosa nel letto mentre candide lenzuola l'accolgono con tepore.
Sul comodino un mazzo di carte che gira e rigira e con tono deciso ripete: il 20 maggio la mia vita cambiera'. Questa sua vita finora all'insegna della crudelta' di non amore, di non gioia nel cuore. Cambierà si ripete ,con immagini stupende di un amore straordinario dove lei e' la principessa verso ore di magia con cavalli bianchi che la rapiscono e cullano il suo pensiero con l'uomo dei suoi desideri.Accarezza il suo volto quel vento dolce e delicato che infonde attimi di spensieratezza dove il cielo azzurro le regala una stupenda armonia.
Prati verdi con fiori dei colori dell'arcobaleno accompagnano il percorso di Viola verso interminabile vie splendenti di luce.
Che stupendo ,ogni sensazione è straordinaria di vita insieme senza ipocrisia con ore di solo di quel tocco magico che fa dei suoi giorni momenti indim... (continua)

RITA ANGELINI 01/12/2011 - 17:00
commenti 1 - Numero letture:1093

Argomento: INCIPIT PER UN RACCONTO BREVE

Voto:
su 2 votanti


Io Garibaldi

Un freddo terrificante mi rende ancor piu' immobile di come sono.Io una statua all'apparenza insignificante ma con dietro una storia grande da raccontare. Quando ero ancora un masso me ne stavo tranquillo lungo le rive del fiume, come era bello sentire il fruscio delle acque che delicatamente mi accarezzavano, ma una mattina in modo brusco senza pietà mi portarono via e mi misero dentro uno scantinato. Com'ero triste chiuso in una cantina al buio ,nessuno mi considerava e per tanto tempo sono stato lontano dallo sguardo altrui. Un giorno se ben ricordo attirai l'attenzione di alcuni lavoratori ,nell'immediatezza ebbi un po' paura ma poi devo essere sincero fui contento che finalmente uscivo da quell'angolo buio e desolante. Mai avrei immaginato però di rappresentare un giorno un personaggio cosi' importante ,io Garibaldi, ancora oggi mi emoziono quando penso a lui che con entusiasmo e sacrificio parti' da Quarto presso Genova con mille uomini e si imbarco' per liberare l'Italia prima ... (continua)

RITA ANGELINI 25/12/2011 - 18:48
commenti 0 - Numero letture:1249

Argomento: LA STATUA

Voto:
su 2 votanti



[ Pag.1][ Pag.2 ][ Pag.3 ]



 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2022 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -