Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
Giulia...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
AUTUNNO (doppio acro...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...
Enrico e mio padre...
Ognuno di noi possie...
Qui è più facile tro...
L'anima vola...
GIOVANE POETA...
Eterna tristezza...
Amare....
Adriano...
IN QUEI SPAZI VUOTI...
Angeli guardano dall...
Predatori di anime...
La pace dentro...
Pierangelo...
D’emblèe...
Delle volte conviene...
I TUOI BACI...
Natura autodistrutti...
Impronte d’estate...
Selvaggia...
Emozione...
La colazione...
Il respiro dell'autu...
Il Mare Fantasma...
Cosa Eravamo...
ADDIO...
Un ricordo lontano...
Curioso Settembre...
IMMENSE EMOZIONI...
Che bella cosa la sp...
Arguzie...
BELLEZZA...
Nel fluir dei pensie...
IL SENSO DELLE...
Poeta...
Ti ho cercato...
Gelo Maligno...
Troverai un cielo li...
Il ponte...
Sei un mistero...
Iron883...
Il passato...
IL MONDO RACCONTA Un...
Eppure sembra sempli...
Nato in Settembre...
DUE RAGAZZI...
L’imbecille di turno...
Nonna stand by me...
Sarò solo io a scegl...
In alcuni momenti è ...
Ingrata inettitudine...
Quante volte sono st...
Ulisse...
Brezza...
Sensazioni...
Bruma...
Angoscia...
Così è la vita...
Peccatore...
IMMENSITA'...
mattina presto...
Progetti...
splendore...
Settembre...
L' ANIMA OZIOSA...
spicchi...
Margherita...
UN ATTIMO E FU AMORE...
OASI...
E non esiste espansi...
La fune....
Il sole splende, sol...
Teniamoci stretti...
Addio...
Lupo...
A furia di fare i fu...
Febbre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



‘NA SETTIMANA A NATALE di Enio2

Er Natale quest’anno s’avvicina
però sarà ‘na strana aria de festa.
Pe’ troppi è de sicuro ‘n aria mesta
cor còre sceso sotto la cantina.


Nun ce so’ mezzi pe’ festeggiamenti
er portafojo piagne er conto è in rosso
cianno sporpati tutti fino all’osso
mo che se metteremo sotto i denti?


Sto a penza che a mijara de persone
che sbarcheno er lunario propio male
come lo passeranno ‘sto Natale
se nun ce scappa manco ‘n panettone?


Andranno ‘n quarche ente assistenziale
che li accoje co’ ‘ piatto de minestra?
Che vita, è ‘n affacciata de finestra…
Ma pe’ loro sarà pe’ sempre uguale.


Andranno a dormi’ su le panchine
Sognanno forse bei momenti d’oro.
Mo che hanno perso dignità e decoro
Infreddoliti aspetteno la fine


maledicenno a chi tanto e chi gnente
perché ‘sta granne società balorda
se sa, continuerà a tira’ la corda
e de chi soffre nun je frega gnente.



Share |


Poesia scritta il 18/12/2017 - 10:54
Da enio2 orsuni
Letta n.379 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


ciao dolcissima Maria questa poesia l'ho scritta frugando nei vostri pensieri e ricevo i vostri graditi commenti come mi aspettavo. vi abbraccio tutti di vero
grazie a tutti grazie

enio2 orsuni 19/12/2017 - 11:08

--------------------------------------

Mirella, i ristoranti crociere e cenoni
sono pieni di gente ricca o di quelli che pensano prima che me li mangi lo stato me li mangio io e fanno anche debiti che non pagheranno mai. un aforisma: sai perché i ricchi sono ricchi? perché spolpano i poveri e sono buoni solo a parole. sono democratici...
tesoro

enio2 orsuni 19/12/2017 - 11:03

--------------------------------------

Hai fotografato il Natale eccezionalmente e... con l'humour in vernacolo che piace...
Lieta giornata.
*****

Rocco Michele LETTINI 19/12/2017 - 10:41

--------------------------------------

Come non condividere la tua amarezza sono pienamente d'accordo con te. Una bella riflessione sul Natale.

Anna Rossi 19/12/2017 - 03:06

--------------------------------------

Enio,tutto quello che hai scritto è la realtà del nostro paese!
Amara!
Un saluto

Grazia Giuliani 18/12/2017 - 23:33

--------------------------------------

Grande Enio come sempre con molta
nonchalance tocchi temi assai delicati.

Ma purtroppo ormai lo sappiamo l'Italia è il paese dalle tante sfaccettature...c'è chi per condurre una singola puntata del programma TV guadagna un tesoro e chi, dopo una vita di duro lavoro, rovista tra bidoni e delusioni...o addirittura chi scalda la poltrona e si porta a casa lo stipendio e anche il vitalizio..
e chi con lo stipendio non arriva nemmeno a fine mese.

noi siamo il paese dei balocchi
per i ricchi
repubblica basata sulla furbata incentivata.

Condivido la tua poesia
dalla prima all'ultima strofa.


Ti abbraccio ciao caro


Maria Cimino 18/12/2017 - 20:08

--------------------------------------

Le continue restrizioni colpiscono chi è già alle strette e sono sempre più tanti.
I più con la pancia piena non hanno più voglia di protestare o scioperare, anzi non lo fa più nessuno.
Altri tempi quando si scendeva in piazza per difendere valori importanti.
Oggi non sciopera più nessuno.

ALFONSO BORDONARO 18/12/2017 - 20:03

--------------------------------------

ah
Buon Natale

laisa azzurra 18/12/2017 - 19:26

--------------------------------------

Enio
ormai spero nelle nuove generazioni
ma la storia insegna che per ripartire, occorre farlo da zero....
chissà
però, come scrivi tu, c'è troppa gente che sta bene, troppa
bravo e saggio

laisa azzurra 18/12/2017 - 19:25

--------------------------------------

Purtroppo non c'è ancora parità tra gli uomini: chi ha tanto e sperpera o non da nulla a chi ha bisogno e chi invece ha poco e lotta ogni giorno. Che il Natale ci permetta di soffermarci su questi tuo vero e intelligente pensiero! Ti auguro un sereno Natale!

Ilaria Romiti 18/12/2017 - 19:00

--------------------------------------

La disparità è resa ancor più grande in questo periodo... il Natale con il simbolo di fratellanza e bene, invece viene usato soltanto per abbagliare nel superfluo tanta gente... e chi muore di fame, resta solo a contar le briciole se pur ci sono, a volte mancano pure quelle!!! Ciao Enio tocchi un tema condiviso e amaro...complimenti!

margherita pisano 18/12/2017 - 18:46

--------------------------------------

Il problema della societá è che c'è asocialità. L'altruismo è solo un'utopia per i molti. A Natale, pare poi che ci si confini ancora di più nel proprio mondo. Consumismo scontatissimo. Quant'è vero!

Rossella P 18/12/2017 - 18:38

--------------------------------------

ENIO...certo non voglio remare contro quello che hai detto....so tempi duri su questo non ce piove, ma osservando un pochetto da vicino ho costatato che le crociere so piene,i cenoni Natalizi gia tutti prenotati, i ristoranti poi non ne parliamo so strapieni anche di lunedi.Non è che va di moda quel proverbio che piace tanto "Piagni e fotti" Dai amico mio un po di ottimismo almeno nelle feste facce gode un tantino poi al resto dell'anno Dio provvede!
Buon Natale

mirella narducci 18/12/2017 - 17:47

--------------------------------------

Proprio così, Enio...il destino non è magnanimo e perseguita sempre chi non ha vestiti....

Teresa Peluso 18/12/2017 - 15:24

--------------------------------------

non dici nulla di nuovo c'è chi si ingozza e chi muore di stenti bella

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 18/12/2017 - 14:35

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?